,,
Virgilio Sport

Antonio Conte riaccende la polemica: duro attacco all'Inter

Alla vigilia dell'inizio della Premier League il tecnico del Tottenham ha risposto piccato a una domanda sui tanti cambi di panchina vissuti in carriera, mandando una frecciata all'Inter

04-08-2022 20:31

Sabato il Tottenham esordirà nella Premier League 2022-2023 ospitando il Southampton e l’ex tecnico dell’Inter Antonio Conte è pronto ad affrontare il suo secondo anno sulla panchina degli Spurs.

Conte: “Restare a lungo in un club è il miglior modo per lavorare”

Nella conferenza stampa della vigilia Conte, a una domanda diretta rivoltagli a questo riguardo, si è detto fiducioso di poter restare a lungo a Londra, anche se i suoi precedenti con i club, come durata di partnership, non sono certo incoraggianti.

“Sicuramente restare a lungo in un club è il miglior modo per lavorare. Se resti a lungo, porti continuità e ambizione. È la miglior situazione per il club per crescere e migliorare ogni stagione. Stiamo cercando di fare le cose con il buon senso e conosco solo questo modo per cercare di migliorare il club”.

Conte attacca l’Inter: “Se le persone cambiano le carte in tavola sono bugiarde”

Poi Conte, senza nominarla, attacca neanche troppo indirettamente l’Inter, squadra che ha allenato per due anni, uno in meno rispetto alla Juventus, la squadra di club sulla cui panchina è stato seduto per più tempo.

“Come mai resto poco nei club? Prima di tutto io devo stare bene nel club, mi piace sempre l’onestà. Se mi dici una cosa devi rispettarla, non mi piacciono le persone che mi dicono una cosa e poi dopo uno o due anni cambiano le carte in tavola, questo non mi piace. Mi piacciono le persone oneste, che magari mi dicono una brutta verità, ma deve essere la verità, non mi piacciono le belle bugie. Se mi dici una bella bugia con me hai vita breve, odio le bugie”.

Conte: “Daremo a Perisic il tempo di recuperare al 100%”

Infine, due parole di Conte su Ivan Perisic, il croato che con lui ha vinto lo scudetto all’Inter e che ha voluto fortemente al Tottenham dopo l’anno passato insieme in nerazzurro.

“È normale che Ivan dopo un infortunio serio stia facendo fatica a tornare nella miglior condizione fisica, ma onestamente sono sorpreso perché ha ridotto molto il suo tempo di recupero. Non siamo preoccupati, ma serve un po’ di attenzione, bisogna dargli il tempo di recuperare al 100%. Lo conosco bene, so che per noi sarà una grande aggiunta”.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...