Virgilio Sport

Argentina, Colon retrocede: tifoso si suicida, guerriglia con la polizia

Notte folle a Santa Fe dopo la retrocessione del Colon, tra scontri con la polizia e l'assurdo suicidio di un tifoso. Al momento non risultano arresti

02-12-2023 09:07

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Dramma in Argentina, dove un uomo si è suicidato a seguito della retrocessione della sua squadra del cuore. Il tragico episodio è avvenuto a Santa Fe dopo il ko del Colón in trasferta contro il Gimnasia La Plata in quello che era uno spareggio per la permanenza in in Primera Division. L’individuo è stato identificato in Cristian Leguizamón, 42 anni. Quest’ultimo si è gettato dall’ottavo piano del palazzo in cui risiedeva: immediato l’intervento di forze dell’ordine e ambulanza ma non c’è stato nulla da fare.

Non era la prima volta che tentava il suicidio

Il tifoso del Colón è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Iturraspe. Ma non si è potuto far altro che constatare il decesso per perdita di massa cerebrale e lesioni multiple. Secondo quanto riportato dal quotidiano Olè, che ha intervistato persone che conoscevano l’uomo, quest’ultimo avrebbe già dato in passato segni di squilibrio mentale. Non si è infatti trattato del primo tentativo di suicidio: ci avrebbe già provato dopo la sconfitta di Sabalero contro l’Independiente del Valle, ad Asunción, nella finale di Copa Sudamericana, nel 2019.

Serata dura per le forze dell’ordine con episodi di violenza

E’ stata una serata di lavoro per le forze dell’ordine di La Plata. Che hanno dovuto gestire gli scontri con i supporter del Colón nei pressi del Parque de la Independencia. Verso la fine della partita, alcuni tifosi del Sabalero hanno tentato di interrompere il gioco scavalcando la recinzione del Coloso del Parque. E dopo la fine della partita, nella tifoseria della squadra del Santa Fe si sono verificati degli episodi di violenza con un gruppo di persone che ha tentato di aggredire i dirigenti del proprio club, strappando alcuni sedili e scagliandoli contro il palco.

La quiete dopo la tempesta: il bilancio di una notte folle

Ma non è finita qui. Perché quando lo stadio si è gradualmente svuotato, un altro gruppo di tifosi ha lanciato proiettili nei confronti della polizia. I disordini sono durati un bel po’, con le forze dell’ordine che hanno cercato di reprimere l’ira ingiustificata dei tifosi del Colón che hanno generato il panico in città. Nel giro di qualche minuto, che è sembrato un’eternità, la calma è poi tornata anche se si è continuato a respirare un clima di tensione. Al momento non risultano feriti o arresti nel bilancio di una notte drammatica.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...