Virgilio Sport

Arsenal-Bayern, moviola: il rigore dato, quello negato e la svista clamorosa

La prova dell’arbitro Nyberg nell’andata dei quarti di Champions analizzata ai raggi X da Cesari, il fischietto svedese ha ammonito tre giocatori

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Svedese, 34 anni, Glenn Nyberg – l’arbitro scelto dall’Uefa per Arsenal-Bayern – dirige partite nel campionato svedese di Fotbollsallsvenskan dal ottobre 2013. Dal 2016 è incluso nella lista degli arbitri della FIFA e dirige partite internazionali. Nella stagione 2020/21, Nyberg ha diretto per la prima volta partite in Europa League, mentre nella stagione 2022/23 ha diretto per la prima volta partite in Champions League. Inoltre, ha già arbitrato partite nella Nations League, nelle qualificazioni europee per il Campionato mondiale del 2022 in Qatar e partite amichevoli. Vediamo come se l’è cavata ieri.

I precedenti di Nyberg con Arsenal e Bayern

Il fischietto svedese in precedenza aveva diretto una volta il Bayern e una l’Arsenal. Portò fortuna ai tedeschi nel 4-3 con il Manchester United nella fase a gironi ed anche ai londinesi che con lui ad arbitrare vinsero in trasferta per 2-1 col Siviglia.

L’arbitro ha ammonito 3 giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Beigi e Soderqvist, con Ladebaeck IV uomo, van Boekel al Var e Higler all’Avar, l’arbitro ha ammonito tre giocatori: Davies (B), Kane (B), Partey (A)

Arsenal-Bayern, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. L’errore grosso dell’arbitro è accaduto quando David Raya e Gabriel hanno combinato un pasticcio difensivo che poteva avere conseguenze ben più gravi. Il portiere dei Gunners era pronto a rimettere la palla in gioco per un calcio di rinvio dalla sua area piccola. Nyberg fischia per far iniziare il gioco, Raya vede Gabriel appostato di fianco a lui in area di rigore e gli passa la palla. Il difensore dell’Arsenal, evidentemente distratto, ferma la palla con le mani e la sposta. Gabriel si abbassa per fermare la sfera per poi far iniziare lui l’azione con i piedi. In campo Harry Kane è il primo a richiamare inutilmente l’attenzione dell’arbitro. Gabriel fermando la palla con le mani dopo essere stato servito dal portiere Raya, ha commesso fallo. L’arbitro avrebbe dovuto assegnare calcio di rigore per il Bayern Monaco. Regolare invece il penalty assegnaot ai tedeschi per netto fallo di Saliba su Sanè. Bravo l’arbitro anche a 20 secondi dal termine, Saka è stato bravissimo ad allungare il passo per anticipare Neuer: la sterzata sul portiere tedesco si è conclusa con una caduta, ma l’arbitro Genn Nyberg era ben posizionato e ha optato per lasciar proseguire il gioco.

Per Cesari l’arbitro è promosso

Si sofferma solo su quest’ultimo episodio Graziano Cesari nello speciale Champions su Canale 5 e sull’arbitraggio di Arsenal-Bayern dice: “Allo scadere è stato bravissimo l’arbitro a non concedere il rigore all’Arsenal, vedete Saka che muove la gamba per cercare il contatto col portiere e poi va a terra. Nyberg era posizionato benissimo e lascia giocare. Bravo anche a non ammonire Kane per un fallo su cui hanno protestato gli inglesi, si è giocato per la regola del vantaggio ma non c’era il giallo perché si è trattato di un normale fallo di gioco”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...