Virgilio Sport

Atp Stoccarda, Berrettini è tornato: batte Shapovalov, sfata un tabù e sogna la semifinale contro Musetti

Altra prova incoraggiante e bella vittoria per il romano, che contro il canadese aveva sempre perso: l'avventura continua e i precedenti fanno ben sperare. Nardi ko in Olanda.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Si dice che tre indizi facciano una prova, ma forse nel caso di Matteo Berrettini ne bastano due. Dopo il tribolato successo su Roman Safiullin, altro colpo di ‘The Hammer’ al torneo di Stoccarda: vittoria in relativa scioltezza ai danni di un altro ex big del circuito, Denis Shapovalov, frenato come lui da una serie di problemi fisici e sulla strada del rientro. Berrettini, a quanto pare, sta più avanti. Si è imposto infatti con un doppio 6-4, staccando il biglietto per i quarti di finale del torneo tedesco sull’erba e sfatando un tabù: col canadese non aveva mai vinto, perdendo in due circostanze.

Berrettini rigenerato: successo in due set su Shapovalov

L’erba, d’altro canto, è superficie amica di Matteo, al settimo quarto di finale della sua carriera sui campi in verde: nei sei precedenti non ha mai perso. Traguardo che Berrettini ha centrato ancora una volta grazie a una prestazione molto incoraggiante, in cui ha dosato i colpi di cui è capace abbinandoli a una confortante saggezza tattica. La battuta aggressiva gli ha consentito di regalare una sola palla-break in tutto l’incontro al canadese, la precisione nei colpi di strappare il servizio nei momenti decisivi del primo e del secondo set. Risultato? Doppio 6-4 e larghi sorrisi per Matteo.

La soddisfazione di Matteo: è il settimo quarto sull’erba

Così a fine match il romano ha commentato la sua prestazione e il passaggio del turno: “Siamo stati tutti e due alle prese con un infortunio, sono convinto che Shapovalov rientrerà tra i primi 20 o tra i primi 30 in fretta. È stato un test perfetto per valutare il mio livello, punto sempre molto sul mio servizio per mettere pressione al mio avversario e oggi il back di rovescio contro un avversario mancino si è rivelato un’arma efficace. Non ho mai perso ai quarti sull’erba? Sono scaramantico, ma qui devo per forza contenermi”. Nel prossimo match sfiderà Duckworth che a sorpresa ha battuto Shelton in tre set.

Possibile derby con Musetti in semifinale: in Olanda Nardi ko

La speranza, per Berrettini, è di poter poi sfidare Lorenzo Musetti in una semifinale tutta italiana: il carrarino dovrà vedersela con un osso duro, il kazako Alexander Bublik. È finita, intanto, l’avventura di Luca Nardi nell’altro torneo parallelo sull’erba, in Olanda a s’Hertogenbosch. Il pesarese di origini napoletane si è arreso a Sebastian Korda dopo aver lottato con generosità: 7-5 7-5 il risultato in favore del figlio d’arte, con l’azzurro costretto a fermare la sua corsa agli ottavi di finale.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...