Virgilio Sport

Basket LBA calendario regular season 2023/24: Milano e Bologna, le partite clou della stagione

La stagione prenderà il via domenica 1 ottobre, la post season comincerà presumibilmente il 12 maggio, una settimana dopo la fine delle 30 gare di stagione regolare

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

La Lega basket ha reso noto il calendario della serie A stagione 2023/24. Poco più di due mesi, ma quando si alzerà la palla a due la tensione impiegherà un attimo a salire. Perché il prossimo campionato italiano di Serie A promette di regalare uno spettacolo unico, specie adesso che le voci legate agli arrivi di possibili top player, vedi Mirotic a un passo da Milano (triennale in vista da 2,5 milioni a stagione per l’ex Barcellona) e Dunston promesso sposo della Virtus (resta da attendere solo l’addio di Bako, destinazione Kazan), stimolano e non poco la fantasia degli appassionati.

Si comincia il primo ottobre

Si riparte dall’Olimpia campione d’Italia. La stagione di Serie A prenderà il via ufficialmente domenica 1 ottobre, una settimana dopo il week-end di Supercoppa Frecciarossa che a Brescia (come lo scorso anno) assegnerà il primo trofeo della stagione (Olimpia-Virtus e Brescia-Derthona le due semifinali).

E, come già avvenuto nella stagione passata, le gare non saranno in simultanea tra andata e ritorno: il calendario sarà “sfalsato”, così da rendere un po’ più imprevedibile la corsa agli 8 posti play-off.

La post season comincerà presumibilmente il 12 maggio, cioè una settimana dopo la fine delle 30 gare di stagione regolare (bisognerà attendere gli incastri con le competizioni europee).

Finals al meglio delle 5 partite

L’altra novità annunciata da tempo riguarderà le Finals che torneranno al meglio delle 5 gare, anziché a 7 come avvenuto negli ultimi 10 anni, complici anche le pressioni dei giocatori che lo scorso giugno hanno lamentato il fatto di essere arrivati sfiniti alle decisive gare 6 e 7.

Dal 14 al 18 febbraio è in programma invece la final eight di Coppa Italia, cui prenderanno parte le 8 migliori classificate al termine del girone d’andata, con l’ultima giornata in programma domenica 7 gennaio 2024.

Olimpia e Virtus, la saga continua

Tutta l’attenzione dei curiosi è andata subito a sbirciare le date della sfida che, salvo clamorosi ribaltoni, assegnerà nuovamente il titolo. Olimpia e Virtus in questa estate di mercato hanno notevolmente aumentato la forbice dal resto del gruppo, e pertanto le due sfide di stagione regolare serviranno a Ettore Messina e Sergio Scariolo per prendere le misure in vista del probabile quarto atto finale della saga (per ora conduce Milano 2-1).

La gara d’andata è in programma al Forum di Assago il 10 dicembre, quella di ritorno alla Segafredo Arena il 10 marzo. Olimpia e Virtus si sfideranno per la prima volta in stagione il prossimo 23 settembre nella semifinale di Supercoppa e avranno altri due incroci in Eurolega (il 14 novembre a Bologna, il 5 aprile a Milano).

Dalle 5 alle 11 sfide dirette

Cinque gare insomma sono assicurate, ma si potrebbe arrivare anche a 11 comprendendo l’eventuale incrocio in Coppa Italia e una serie play-off da 5 partite. L’importanza delle due sfide di regular season è tutt’altro che trascurabile: proprio la sconfitta alla penultima giornata patita dalla Virtus a Treviso fu decisiva per consentire all’Olimpia di chiudere al primo posto e guadagnare così il fattore campo in tutte le serie play-off.

Visto come sono andate le Finals (4-3 per Milano con fattore casalingo sempre rispettato), un dato di cui tenere conto.

Quali sono gli incroci cruciali

I campioni d’Italia apriranno la stagione al Forum ospitando proprio Treviso, mentre Bologna aprirà la sua annata in LBA in casa di Scafati. Venezia-Derthona è il clou della prima giornata, mentre la seconda proporrà un intrigante Virtus Bologna-Varese, squadra quest’ultima che potrebbe rivelarsi alla stregua di una sorpresa.

La Virtus alla terza andrà a Trento, poi ospiterà Sassari, a riprova di un avvio non proprio facilissimo. Alla quarta c’è Derthona-Milano, scoglio non semplicissimo per gli uomini di Messina. Che vivranno una fase piuttosto calda a dicembre, quando affronteranno in rapida successione Sassari (fuori), Bologna (in casa) e Varese (fuori), per chiudere poi l’anno con la trasferta di Brescia e aprire il 2024 con un’altra trasferta a Trento e la gara casalinga con Derthona.

La Virtus chiuderà il girone d’andata nel derby emiliano contro Reggio Emilia, ospitando poi alla ripartenza Brindisi. A cavallo di Natale sfide importanti per Venezia, opposta prima a Brescia e poi a Sassari, mentre il match di ritorno contro Derthona andrà in scena al Taliercio il 21 gennaio. In Laguna sono attese anche Milano (il 17 marzo) e Bologna (il 7 aprile). Ultima giornata con la Virtus che ospita Trento e l’Olimpia di scena a Cremona.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...