,,
Virgilio Sport SPORT

Berrettini non cerca scuse: "Blackout nervoso"

Il tennista romano commenta l'eliminazione ai sedicesimi di Indian Wells contro Fritz: "Non è stato un problema di tennis. Ora riposo, poi Parigi, Atp Finals e Coppa Davis".

13-10-2021 09:11

Niente derby contro Jannik Sinner per Matteo Berrettini negli ottavi di finale di Indian Wells.

In California il numero sette del mondo, testa di serie numero cinque nel penultimo Masters 1000 della stagione, ha infatti ceduto al terzo turno di fronte al giovane statunitense Taylor Frtiz, numero 39 del mondo, con il punteggio di 6-4, 6-3.

Il romano ha faticato ad entrare in partita, andando sotto 5-1 nel primo set, prima di una parziale, ma vana rimonta, per poi uscire dal match con il break fatale nel quarto gioco del secondo set.

Berrettini è parso troppo falloso e troppo nervoso per tutta la durata del match e non ha cercato scuse commentando la propria contro-prestazione:

“Non è stato un problema di tennis, ma di energie mentali. Non riuscivo ad attivarmi, a trovare l’adrenalina. Nel match precedente ero più teso, era da un po’ che non giocavo, stavolta niente”.

Dopo Wimbledon e l’infortunio Matteo non è più riuscito a trovare la condizione migliore. Ma la stagione non è ancora finita. Berrettini stila il programma:

“La stagione è stata lunga, ora mi prenderò un paio di giorni di stacco, perché sento che ne ho bisogno e poi finalmente tornerò in Europa. Giocherò Vienna e poi il Masters 1000 di Parigi e mi auguro le Finals. E infine la Coppa Davis”.

OMNISPORT

Berrettini non cerca scuse: "Blackout nervoso" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...