Virgilio Sport

Biathlon, l’Italia sfata il tabù podio: Wierer terza a Ruhpolding

La trentunenne altoatesina è la prima esponente azzurra a chiudere fra le prime tre una gara individuale questa stagione.

Pubblicato:

Biathlon, l’Italia sfata il tabù podio: Wierer terza a Ruhpolding Fonte: Getty

Alla sesta tappa di Coppa del Mondo, l’Italia riesce finalmente a infrangere il tabù del podio grazie al 3° posto conquistato da una rediviva Dorothea Wierer nella sprint di Ruhpolding.

Senza errori al tiro, la trentunenne di Brunico ha messo i frutti i miglioramenti di condizione palesati nelle ultime settimane chiudendo a 29”7 dalla vincitrice svedese Elvira Oeberg (al terzo successo nelle ultime cinque gare individuali disputate) e a 8”1 dalla leader di Coppa Marte Olsbu Roeiseland, seconda.

Per Wierer, oltre ad essere il miglior piazzamento in questo 2021/2022, il 3° posto rappresenta il 41° podio conseguito in carriera e, soprattutto, un ottimo segnale in vista delle sempre più vicine Olimpiadi di Pechino.

A proposito di segnali, in chiave azzurra preoccupa sempre più la situazione riguardante Lisa Vittozzi, ancora una volta affossata dal tiro a terra (4 errori).

La sappadina, 89ª nella sprint con 5 penalità complessive ed esclusa dall’inseguimento di domenica, di recente è parsa la lontana parente di quella che in passato si è trovata a lottare per la sfera di cristallo e le sue difficoltà non possono che allarmare lo staff tecnico azzurro a poco più di tre settimane dall’appuntamento a cinque cerchi.

Come Vittozzi, a Ruhpolding non saranno della partita nella gara di domenica anche Samuela Comola (75ª con 2 errori) e Michela Carrara (84ª con 3 errori), mentre proverà ad andare a caccia di un altro buon piazzamento Federica Sanfilippo, oggi 32ª con 1 errore.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...