Virgilio Sport

Cagliari-Empoli 0-0 pagelle: Caprile superman, Viola ipnotizzato, VAR protagonista

Top e flop della partita Cagliari-Empoli, valevole per la 18a giornata di serie A 2023/2024: resiste la difesa dell'Empoli, non brilla l'attacco sardo

30-12-2023 17:19

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Nessun gol tra Cagliari ed Empoli ma arbitro e Var protagonisti nello scontro salvezza che delude per lo spettacolo, offrendo una partita di basso profilo per le poche occasioni create nel primo tempo e per le tante non concretizzate nella ripresa. Viola illude al 66′ con un gol dalla distanza su calcio di punizione: Caprile esce a vuoto a viene salvato dal VAR che annulla il gol e cancella la sua papera. Il vero protagonista della gara è stato proprio il VAR che nel primo tempo ha evitato un rosso a Zappa e nella seconda frazione di gioco ha richiamato l’arbitro Maresca, in piena confusione durante il match, per far assegnare un calcio di rigore poi sbagliato da Viola, con super parata di Caprile. Il portiere dell’Empoli è riuscito a mantenere saldo il risultato fino al termine della gara anche con un intervento su Petagna, da poco entrato nel finale. Entramb restano ancora dentro la zona retrocessione, rispettivamente a 14 punti (Cagliari) e 13 punti (Empoli).

Cagliari-Empoli, la chiave tattica della partita

Ranieri torna al 4-3-1-2 e cambia rispetto all’ultima gara di campionato contro il Verona in cui schierò il 3-4-1-2. Anche Andreazzoli preferisce cambiare sistema di gioco e dispone il suo Empoli a specchio con il Cagliari. Il tecnico dei sardi schiera in attacco una coppia fisica con Lapadula, Pavoletti e Viola alle loro spalle rinunciando alla velocità di Oristanio e Luvumbo. Entrambe le squadre cercano di non farsi male a vicenda e i ritmi nella prima frazione di gioco restano bassi, non manca però la tensione tra i calciatori che si manifesta nei duri interventi.

Nella seconda frazione di gioco Ranieri cerca di dare una scossa al Cagliari e inserisce Luvumbo – al posto di Lapadula – prima di perderlo per la Coppa D’Africa. L’Empoli resta comunque troppo basso e non riesce costruire gioco, Andreazzoli chiede ai suoi uomini di lanciare lungo per cogliere di sorpresa la difesa sarda con le scorribande di Cambiaghi. L’uomo del Cagliari resta Luvumbo che dà una scossa a tutto l’attacco con i suoi guizzi e la velocità mal sfruttati dai suoi compagni. Nell’Empoli merita il premio di migliore in campo Caprile che con i suoi interventi è riuscito a salvare il risultato.

Clicca qui per rivivere tutti i momenti salienti di Cagliari-Empoli

I top e flop del Cagliari

  • Viola 6. Aveva trovato un gol da un cross teso verso il centro dell’area: Caprile sbaglia completamente a valutare la traiettoria ma Pavoletti lo ostacola e Maresca annulla il gol dopo la revisione al VAR. Sbaglia il rigore all’80’.
  • Luvumbo 6.5. Tiene viva la manovra offensiva e dai suoi guizzi, giocate o cross nascono sempre pericoli per gli avversari. Al 79′ su cross verso Pavoletti fa guadagnare un rigore ai suoi compagni.
  • Scuffet 6. Para al 70′ su Cambiaghi che aveva provato a calciare in porta da posizione defilata sulla sinistra all’interno dell’area.
  • Zappa 5.5. Maresca si consulta con la sala VAR per il possibile cartellino rosso (anziché giallo) ai danni del terzino destro che aveva fermato al 44′ la ripartenza pericolosa di Cambiaghi, preceduto però da un fallo su Pavoletti.

I top e flop dell’Empoli

  • Caprile 7.5. Si immola al 55′ e compie una parata decisiva su un colpo di testa ravvicinato in area di Pavoletti. Al 66′ compie un’errata valutazione della traiettoria su cross di Viola – capitolato in rete – ma un fallo su di lui da parte di Pavoletti fa annullare il gol dal VAR e archiviare la super papera della giornata. Si riscatta parando un rigore a Viola all’ 80′. Al 94′ fa una parata pazzesca su Petagna.
  • Grassi 6. A centrocampo è abile ad anticipare gli avversari con grande corsa e passo, vince il maggior numero di contrasti in tutta la gara (2).
  • Cambiaghi 6. Poco influente la sua fase offensiva, solo un’occasione pericolosa al 70′ da posizione defilata, prontamente ribattuta da Scuffet.
  • Walukiewicz 4. Errare è umano ma perseverare è diabolico. Aveva già rischiato spingendo Pavoletti sul gol annullato dal VAR a Viola, al 79′ dà una manata in faccia a Pavoletti e Maresca assegna il calcio di rigore.

Cagliari-Empoli: il tabellino del match

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Zappa, Goldaniga, Dossena, Azzi (93′ Jankto); Deiola, Prati, Sulemana (88′ Oristanio); Viola (88′ Mancosu); Pavoletti (88′ Petagna), Lapadula (45′ Luvumbo). A disposizione: Radunovic, Aresti, Hatzidiakos, Pereiro, Wieteska, Obert, Di Pardo. Allenatore: Ranieri

EMPOLI (4-3-1-2): Caprile; Ebuehi, Walukiewicz, Luperto, Cacace; Kovalenko (83′ Imsajli), Grassi, Maleh (45′ Bastoni (58′ Ranocchia)); Maldini (59′ Gyasi); Cambiaghi, Caputo (73′ Cancellieri). A disposizione: Perisan, Berisha; Shpendi, Marin, Baldanzi, Indragoli. Allenatore: Andreazzoli

ARBITRO: Maresca della sezione di Napoli

NOTE. AMMONITI: 28′ Maleh (E), 29′ Lapadula (C), 64′ Cacace, 78′ (E) Walukiewicz 80′ (E)

Clicca qui per rivedere tutti i risultati della stagione del Cagliari

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...