,,
Virgilio Sport

Cassano punge la leggenda del Milan: i tifosi si ribellano

Parlando dei grandi attaccanti di ieri e di oggi Fantantonio ha preso in giro uno dei giocatori che hanno scritto la storia della squadra rossonera

27-09-2022 13:09

Meglio gli attaccanti di oggi o quelli del recente passato? Domanda difficile a cui rispondere, ma che se posta ad Antonio Cassano non può che generare una risposta provocatoria, destinata a far discutere gli appassionati. 

Cassano e gli attaccanti di ieri e di oggi

Ospite del podcast di FedezMuschio Selvaggio”, Fantantonio ha parlato di diversi bomber in attività, paragonandoli a quelli di ieri. “Haaland è un fac-simile di Adriano – ha dichiarato Cassano, tirando in ballo il brasiliano ex Inter -. Un Ibrahimovic con la velocità di Adriano, anche se Ibra è più tecnico. Facciamo un misto: Adriano più Bobo Vieri. Però Benzema e Lewandowski, ad esempio, sanno giocare a calcio: Haaland non sa giocare a calcio”. 

Milan, Cassano punge Pippo Inzaghi 

Già quest’ultima frase ha sollevato le reazioni dei fan del norvegese sui social network. Ma la vera bufera Cassano l’ha scatenata quando è andato a stuzzicare una leggenda del Milan: Pippo Inzaghi. 

“Giocava alla carlona – il commento di Cassano su SuperPippo -, con dei fenomeni che gli mettevano la palla e lui la metteva dentro una volta di stinco, una volta di petto, una di braccio. Numero uno? Ma numero uno di cosa? Non si sa”. 

Le dichiarazioni di Cassano appaiono in realtà più scherzose che realmente sentite, l’intento di Fantantonio pare quello di voler prendere in giro Inzaghi e il suo stile di gioco forse non sempre eccelso sul piano tecnico, ma straordinariamente efficace in zona gol. 

I tifosi del Milan furiosi con Cassano

Toccare Inzaghi, però, significa inevitabilmente causare le reazioni dei tifosi del Milan, che a SuperPippo (e ai suoi gol) hanno legato alcuni dei momenti più straordinari della storia rossonera degli ultimi 20 anni. 

“Cassano quando farai una doppietta in finale di Champions League come Pippo allora potrai farti sentire… Il calcio è fatto di tecnica, ma ci sono altri fattori importanti come l’agonismo e la determinazione. Inzaghi è stato un grande attaccante”, il commento di Davide su Facebook. 

“C’è chi vince e chi chiacchera vero Antonio?”, aggiunge Simone. “Se avessi fatto almeno la metà di quello che ha fatto Pippo Inzaghi e vinto almeno la metà di quello che ha vinto lui, allora avresti potuto parlare…”, la bacchettata di Catello a Cassano. “Inzaghi ha fatto una grande carriera vincendo tutto e ora lui allena la Reggina in serie B! Tu fai solo chiacchiere alla Bobo TV”, scrive Peppe. 

“Quel che ha vinto Inzaghi, spesso anche da protagonista, Cassano non lo vince manco se gioca per 60 anni”, il parere di Edoardo. “Pure oggi Cassano ha aperto bocca e ha perso una bella occasione per fare bella figura…”, la chiosa di Paolo.    

Cassano punge la leggenda del Milan: i tifosi si ribellano Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...