Virgilio Sport

Chi è Fekir, l'ultima fiamma del Napoli

Piede mancino, capace di giocare in più ruoli e bravo a segnare e a sfornare assist: il ritratto del 26enne del Lione che ha stregato De Laurentiis

21-07-2019 09:51

Chi è Fekir, l'ultima fiamma del Napoli Fonte: Ansa

Ha 26 anni, è un calciatore dai piedi buoni a cui piace segnare e far segnare e – soprattutto – è recentemente passato sotto la procura di Jorge Mendes, il “super amico” portoghese di De Laurentiis che per conto del Napoli sta trattando da diverse settimane l’acquisto di James Rodriguez dal Real Madrid. Insieme al colombiano, potrebbe essere Nabil Fekir l’altro grande colpo degli azzurri per l’attacco. I suoi parametri sono perfettamente in linea con il modus operandi – anzi acquistandi – del Napoli. Ma chi è Fekir? Ecco dati, caratteristiche e curiosità del classe 1993 in uscita dal Lione. 

Sangue algerino – Nato proprio a Lione da una famiglia di immigrati algerini, mancino, inarrestabile nell’uno contro uno e letale sui calci piazzati, Fekir è un giocatore a metà tra centrocampista e attaccante, un tuttocampista dalla tre quarti in su, capace di ricoprire tutti i ruoli alle spalle della prima punta o addirittura di agire da ‘falso nueve’. La posizione prediletta è da centrale, ma sa agire con profitto anche su entrambe le fasce. In Francia lo hanno paragonato per anni a Ben Arfa, adesso tutti hanno imparato a inquadrarlo come Fekir e basta, stella di prima grandezza dell’OL e della nazionale francese, con cui ha vinto l’ultimo Mondiale giocando da subentrato in sei delle sette partite della fortunata spedizione russa dei Galletti, finale compresa.

Lione nel cuore – Cresciuto nel Saint-Priest, Fekir è stato scartato da ragazzino da quell’Olympique Lione che è sempre stata la sua squadra del cuore e che l’avrebbe poi tesserato qualche anno più tardi, dopo aver constatato che il giovincello considerato “troppo gracile” in realtà era poi cresciuto come si deve. Tesserato a 18 anni per la seconda squadra dell’OL, nel 2013 è passato tra i big. Con la maglia del Lione ha messo a segno 68 reti in 181 partite ufficiali. Nell’ultima stagione, limitato da problemi fisici, ha segnato comunque 9 reti in 18 apparizioni, fornendo 7 assist vincenti per i compagni.

Uomo mercato – Dopo dieci anni al Lione, è arrivato per Fekir il momento di spiccare il volo. Lo vuole il giocatore, desideroso di una nuova esperienza, e lo vuole pure Jean-Michel Aulas, padre padrone dell’OL che intende monetizzare dalla sua cessione. La sua quotazione è di circa 35 milioni di euro, potrebbero bastarne 10 in meno per portarlo in Italia. Due anni fa Fekir sembrava a un passo dall’Inter, successivamente lo hanno cercato Juventus, Milan, Liverpool, Arsenal e in ultimo la Roma. Qualche giorno fa il funambolo franco-algerino sembrava a un passo dal Betis Siviglia, poi Mendes ha bloccato tutto. Potrebbe fare al caso del Napoli, la nuova freccia avvelenata a disposizione di Carletto Ancelotti. 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...