,,
Virgilio Sport SPORT

Ciclismo: UAE Tour si ferma, due italiani positivi

Non sarebbero corridori ma membri dello staff di una squadra. Froome: "Che peccato".

Allarme Coronavirus anche nel mondo del ciclismo. Le autorità degli Emirati Arabi hanno, infatti, fermato l’UAE Tour (World Tour degli Emirati) a causa della positività al virus di due membri dello staff di una delle squadre partecipanti.

In un primo tempo, si era diffusa la notizia che i contagiati fossero due corridori. In realtà le due persone risultate positive al Coronavirus sono due membri dello staff della UAE Emirates, squadra di Davide Formolo, campione italiano su strada.

Alla luce dei test positivi, le autorità di Abu Dhabi hanno deciso di annullare le ultime due tappe della corsa (inizialmente prevista su sette). Il leader della classifica, al momento della cancellazione della parte finale dell’UAE Tour, è il britannico Adam Yates.

In tempi rapidi, le squadre partecipanti e tutte le persone al seguito della manifestazione, giornalisti compresi, sono stati invitati a restare nei rispettivi hotel, in attesa di test specifici per capire poi come comportarsi.

“La decisione è stata presa per garantire la protezione a tutti i partecipanti della corsa. Il ministro della Salute indica che tutti i componenti della carovana saranno esaminati in modo scrupoloso e che saranno prese tutte le necessarie procedure, incluse la quarantena, in accordo con le autorità sanitarie della nazione”, il comunicato ufficiale dello staff organizzativo.

“E’ un pecacto che l’UAE Tour sia stato cancellato ma la salute del pubblico viene prima di tutto. Stiamo aspettando di fare i test e resteremo in hotel fino a quando non ci saranno novità”, le parole social del campionissimo Chris Froome.

Un nuovo caso “sportivo” legato al diffodendersi del Coronavirus. Nelle prossime ore si capirà se ci sarà la necessità di un periodo di quarantena per chi ha preso parte all’UAE Tour.

SPORTAL.IT | 28-02-2020 09:22

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...