Virgilio Sport

Cinquanta gol, il flop Europeo e la rottura col Psg: il 2021 di Kylian Mbappé

L'anno solare dell'attaccante francese ha visto alternarsi luci e ombre. Tante reti, ma flop a Euro 2020 e la guerra di nervi con il Paris.

Pubblicato:

Cinquanta gol, il flop Europeo e la rottura col Psg: il 2021 di Kylian Mbappé Fonte: Getty

A 23 anni appena compiuti, Kylian Mbappé ha già raggiunto dei risultati che molti altri suoi colleghi ben più esperti difficilmente hanno ottenuto.

Eppure l’anno solare che sta per concludersi in una manciata di giorni ha avuto un sapore agrodolce, con una nota piuttosto amara, per l’attaccante francese.

La sua media realizzativa resta quella di un fuoriclasse: 49 gol complessivi in stagione tra campionati e coppe disputati con Paris Saint-Germain e Francia.

Un dato che conferma come Mbappé faccia parte di un cerchio ristrettissimo di calciatori d’elite, pronto a tutti gli effetti a raccogliere l’eredità che lasceranno a breve due leggende come Messi e Ronaldo.

Se però il 2018 è stato l’anno della consacrazione anche e soprattutto per aver trascinato il Monaco alla vittoria in campionato la Francia sul tetto del mondo, il 2021 ha visto la punta del PSG perdere qualche punto sotto questo punto di vista.

La Ligue 1 è andata ai rivali del Lille, protagonisti di una stagione indimenticabile che ha interrotto il dominio parigino sul campionato francese.

Ma soprattutti Mbappé è stato la più grande delusione di Euro 2020. Quattro partite in tutto, nessuna rete e soprattutto quell’errore decisivo dal dischetto contro la Svizzera.

Un destro neutralizzato da Sommer che è costato l’eliminazione alla Francia, data per grande favorita all’inizio del torneo e uscita con discreto anticipo rispetto alle previsioni.

L’estate di Mbappé non è stata proprio il massimo anche dal punto di vista personale. I rapporti con la dirigenza del Psg sono piuttosto tesi da diverso tempo.

Il motivo? La volontà di cambiare aria. Soprattutto quando la prospettiva è quella di andare a giocare per il Real Madrid.

Il braccio di ferro tra i Blancos e il club parigino si è però concluso con la vittoria di quest’ultimo e la permanenza dell’attaccante alla corte di Pochettino.

Un rapporto che sembra ormai logoro e destinato a terminare nel peggiore dei modi, ma che almeno dal punto di vista della professionalità e del rendimento non sembra avere influito sulla media-gol dell’attaccante.

Il 2022 deve rappresentare per Mbappé l’anno decisivo per scrollarsi di dosso la polvere e tornare uno degli astri più brillanti del panorama calcistico mondiale.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...