Virgilio Sport

Como, conferenza stampa show per Henry: il retroscena sulla Juventus

L'ex attaccante ha fatto il suo ingresso come azionista nella società lariana: i consigli di Zambrotta e l'amarcord a sorpresa sulla breve esperienza alla Juventus

29-08-2022 20:27

Dopo Fabregas, il Como accoglie un altro campione del calcio ormai in pensione: Thierry Henry ha fatto il suo ingresso come azionista nella società dei miliardari fratelli Hartono che gestiscono il club lombardo.

Perché Henry ha scelto Como: “Merito di Fabregas e Zambrotta”

Il francese ha spiegato così la sua decisione: “Come mai la scelta di entrare nel Como? Semplice, si è aperto un nuovo capitolo della mia vita. Ho fatto il calciatore, l’allenatore, il corrispondente televisivo, poi ho parlato di questo progetto con il mio procuratore, quindi ho deciso di metterci tutto il mio impegno. Mi piace molto il rapporto che si sta creando tra città e squadra. Questa società ha storia e tradizione, è il momento di farla crescere ancora“.

Henry ritroverà due ex compagni di squadra: “Ho parlato con Zambrotta, visto che eravamo compagni al Barcellona, che mi ha parlato della storia del club. È speciale ritrovare Fabregas: l’ho visto a inizio carriera nell’Arsenal. Lui a 16 anni dominava contro Vieira, non io. È intelligente, per questo è ancora un protagonista. É veloce nel cervello: vede il passaggio prima di tutti, questo lo ha reso tra i migliori calciatori al mondo”.

Juventus, la frecciata di Henry a Luciano Moggi

Infine, Henry ha ricordato il suo trascorso in Serie A e non è mancata una frecciata a Moggi: “In Italia ho scoperto diverse culture e persone e anche in questa città c’è gente di passaggio. Come una squadra di calcio siamo tutti un po’ cittadini del mondo. La storia del Como deve ripartire anche dal settore giovanile per per far emergere questa identità. Ho amato molto la Juventus e l’Italia, non sono rimasto qui a causa di una sola persona. Questa proposta l’ho valutata con attenzione e mi ha portato qui. Quando ho iniziato la mia carriera qui sono rimasto a bocca aperta, ho tanto rispetto per questa nazione. Sono della stessa generazione di Gattuso, Pirlo. Ho capito la loro mentalità e ho preso il meglio”.

Como, Wise promette la Serie A e lo stadio

In conferenza stampa è intervenuto anche il CEO del Como ed ex calciatore Dennis Wise: “Henry? Avevo il compito di fermarlo in campo, ora sono felice di essere insieme a lui. È un piacere che faccia parte di questo progetto. Sarà sempre il benvenuto qui, così come Fabregas. Sarà un ambasciatore del club e ci darà una mano dal punto di vista tecnico. Se avrà idee ci siederemo a tavolino per parlarne. L’obiettivo a lungo termine è la promozione in Serie A e lo stadio. Sarà importante identificare giocatori di talento per il settore giovanile e dalle aree vicino Como”.

Como, conferenza stampa show per Henry: il retroscena sulla Juventus Fonte: ANSA FOTO

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...