Virgilio Sport

Coppa America: Cile-Perù 0-0, ma che gol si è divorato Alexis Sanchez

Nel Gruppo A di Copa América, dopo il successo dell'Argentina sul Canada non si fanno male Cile e Perù accontentandosi di un pari a reti bianche

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Dopo il 2-0 dell’Argentina sul Canada nel Gruppo A di Copa América non si fanno male Cile e Perù prendendosi un punto a testa. Nel pari a reti bianche tra le due nazionali chi ha avuto le migliori occasioni per andare al bersaglio è stata la Roja, incapace tuttavia di concretizzarle. Nel prossimo turno Sanchez e compagni affronteranno proprio i campioni del Mondo nonché detentori del titolo continentale. Per quanto riguarda, invece, la Bicolor l’impegno sarà contro i Canucks di Jesse Marsch.

Sanchez spreca, Cile e Perù si accontentano

C’è stato anche un pizzico di Italia in questo deludente, nel complesso, Cile-Perù. Da una parte Alexis Sanchez, dall’altra Gianluca Lapadula a governare i rispettivi attacchi delle due formazioni. Entrambi ci hanno provato, senza però trovare la giusta fortuna per sbloccare l’incontro. Così all’AT&T Stadium di Arlington in Texas è andata in scena una partita tirata con tanti errori sotto porta e una ricca sfilza di falli che ha spezzettato troppo il gioco. Deludente soprattutto il Nino Maravilla, in versione sprecone. In particolare l’interista si porta sulla coscienza una clamorosa occasione da rete fallita.

La Roja fa la partita ma si salva nel finale

Insomma, se questa deve essere una vetrina per trovare squadra Sanchez dovrà fare qualcosa in più per sfruttarla. Nel complesso, comunque, la partita l’ha fatta la Roja pur senza sussulti particolari e con Claudio Bravo che nel finale ha dovuto rispolverare i guantoni per tenere il risultato minimo. Il Cile si è presentato col 4-2-3-1 che ha visto proprio nell’interista il trequartista e nell’ex napoletano Edu Vargas il centravanti. Nel Perù, invece, spazio come detto al cagliaritano Lapadula.

La classifica nel girone

Al comando, dunque, c’è l’Argentina con tre punti conquistati grazie al successo per 2-0 sul Canada. Le firme, in quell’occasione, sono state dei due contendenti ad una maglia da titolare in attacco: Lautaro Martinez e Julian Alvarez. Ricordiamo che si qualificano al turno successivo le prime due classificate. Se l’Albiceleste ha un posto di diritto nella prossima fase, per le altre il destino sarà tutto da scrivere nei mancanti 180 minuti. Occorrerà certamente fare qualcosa in più.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...