Virgilio Sport

Coppa Davis, Berrettini fa sognare i tifosi azzurri in vista del Canada

Con il successo sugli Stati Uniti l'Italia si è aggiudicata un posto in semifinale, dove il tennista romano, che sta recuperando dall'infortunio, vuole provare a esserci.

Pubblicato:

L’Italia è tornata tra le prime quattro del tennis mondiale e si appresta ora a sfidare il Canada nelle semifinali della Coppa Davis 2022 a Malaga, dove si sta disputando la Final Eight. Decisivo il successo per 2-1 contro gli Stati Uniti ai quarti, grazie alla vittoria nel primo singolare di Lorenzo Sonego e a quella in doppio di Fabio Fognini e Simone Bolelli. Non c’era in campo Matteo Berrettini.

Berrettini ci vuole provare

Il tennista romano non è ancora fuori del tutto. Berrettini intende quindi provare il recupero a sorpresa. In conferenza stampa ha infatti detto: “Il miracolo? Vediamo. Il piede sta migliorando molto velocemente e oggi ho fatto il miglior allenamento da quando mi sono fatto male”.

“Fosse per me giocherei pure su una gamba sola, ma poi così non sarei molto utile alla causa. Bisogna fare il meglio per la squadra“, ha quindi aggiunto Berrettini. “La squadra sta benissimo, ieri hanno giocato tutti in maniera pazzesca. Sono contentissimo che stia andando così”.

La sfida al Canada

Se Berrettini dovesse riuscire a recuperare dal problema al piede in tempo allora potrebbe sfidare Felix Auger-Aliassime in uno dei due singolari. Con il capitano Filippo Volandri che dovrebbe così scegliere uno fra Sonego e Lorenzo Musetti per sfidare Denis Shapovalov.

Berrettini è intanto a Malaga in veste di supporter: “Anche se il recupero procede per il meglio, la squadra ha dimostrato di poter vincere. Il capitano ha fatto le sue scelte, io sono venuto qui come tifoso per dare un supporto, diciamo così, di esperienza“.

Le indicazioni tattiche

Berrettini ha dato preziosi spunti ai suoi compagni per battere Tommy Paul e Jack Sock e magari potrà farlo anche per aiutarli contro l’amico Auger-Aliassime: “Beh magari lo dico prima alla squadra per non svelare segreti, ma spero comunque di poter essere ancora utile”.

Ieri in panchina ho tifato, mi sono sgolato. Prima di sedermi ho pensato ‘speriamo di non farci espellere'”, ha detto ancora Berrettini. “Mi sento un po’ un leone in gabbia, è difficile stare qui e non poter entrare in campo. Però ho fatto bene a venire“. E ora magari può anche giocare.

Coppa Davis, Berrettini fa sognare i tifosi azzurri in vista del Canada Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...