,,
Virgilio Sport SPORT

Crotone-Sassuolo, le sensazioni di Giovanni Stroppa

Il tecnico del Crotone ritrova qualche giocatore per la sfida contro il Sassuolo, anche se c'è il rammarico di qualche punto lasciato per strada dopo belle prestazioni.

Tempo di vigilia il Crotone di Giovanni Stroppa, che domani alle ore 18:00 se la vedrà con il pericolosissimo Sassuolo di Roberto De Zerbi. Il Crotone è la squadra che in percentuale ha guadagnato più punti in casa in questo campionato, l’83% (10/12); dall’altra parte solo Spezia (71%) e Torino (62%) ne hanno raccolti in percentuale più del Sassuolo (58%) in trasferta.

Le parole di Stroppa:

“Dobbiamo costruirci la nostra salvezza in casa ad iniziare da domani. La permanenza in Serie A dipende ogni settimana da una partita della vita. Guardando alle prestazioni forse, nonostante i nostri limiti, meritavamo qualche punto in più rispetto a quelli che abbiamo”.

Uno dei punti deboli del Crotone è la tenuta difensiva, avendo subito già benn 50 gol in questo campionato. Tuttavia il Crotone è rimasto imbattuto in entrambi i match allo Scida contro il Sassuolo in Serie A: pareggio per 0-0 nel marzo 2017 e vittoria per 4-1 nell’aprile 2018:

“Non prendiamo gol per colpa del modulo, non c’entra il sistema di gioco. Abbiamo dei black out mentali. E’ una questione di concentrazione, neppure di condizione fisica. La squadra è viva, si allena benissimo e crede nell’obiettivo salvezza. Mi dispiace per la fragilità”.

Stroppa se la deve vedere con tanti infortuni: domani, infatti, non ci sarà Benali, che non ha recuperato dall’infortunio con il Milan, mentre torna arruolabile Cigarini:

“Avere di nuovo Luca tra noi è importante perché la sua presenza ci dà un senso di normalità. Paghiamo caro purtroppo gli infortuni patiti dai nostri elementi di maggior qualità a centrocampo”.

Una parola anche sui due nnuovo acquisti offensivi, Di Carmine e Ounas:

“Il livello di competitività della squadra si è alzato, e questo è un bene. Nessuno ha perso il posto e toccherà a me scegliere secondo le caratteristiche e lo stato di forma”.

Il rientro di Messiasconsentirà poi al tecnico lombardo di schierare un attacco molto interessante con Simy e uno tra l’ex Verona o l’ex Napoli. Il Sassuolo è la vittima preferita di Simy del Crotone in Serie A (tre gol in tre sfide), inclusa la prima delle sue due doppiette nel massimo campionato, nell’aprile 2018 allo Scida:

“Vedremo il loro stato di forma. Giocheremo contro una squadra, il Sassuolo, che ha un’identità di gioco ben precisa e dovremmo saper soffrire nell’uno contro uno. Abbiamo anche noi le armi per far male”.

OMNISPORT | 13-02-2021 16:45

Crotone-Sassuolo, le sensazioni di Giovanni Stroppa Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...