Virgilio Sport

Dal titolo Nba alla guerra: "Ho rifiutato di lasciare l'Ucraina"

Dal fronte una delle tante storie di questi giorni di un ex giocatore di basket, vincitore di due anelli Nba, che si è messo al servizio del popolo ucraino nella guerra contro la Russia

Pubblicato:

La guerra in Ucraina ci consegna ancora una volta una storia che lega lo sport alla vita difficile all’interno di un conflitto internazionale. Campioni o sportivi che hanno scritto la storia dello sport del loro paese, a livello locale o mondiale, decisi a restare al fianco della propria gente nel momento più difficile, sotto l’attacco costante, oramai da un mese, da parte della Russia. Storie come quella di un ex giocatore di basket, con un passato in Nba a vincere due titoli al fianco di Kobe Bryant e Shaquille O’Neil nei leggendari LA Lakers ed oggi a difendere le strade della capitale del suo Paese. Storiee dal fronte come quelle di Stanislav Medvedenko.

La scelta di Medvedenko: “Resto per difendere l’Ucraina”

Stanislav Medvedenko, ex giocatore di basket, ha deciso di restare in Ucraina per difendere il suo Paese natale dall’invasione russa, in queste settimane è rimasto nella sua Kyiv e sta aiutando le truppe locali a controllare la città. In un’intervista a Sport Arena l’ex cestista, che ha giocato nei Lakers dal 2000 al 2006 vincendo due titoli Nba ha dichiarato:

“Mi è stata offerta l’opportunità di scappare all’estero ma non ho bisogno di andare da altre parti: in questa fase storica c’è bisogno di rimanere a Kiev, a dare supporto e tutto ciò che serve al popolo ucraino”.

Stanislav Medvedenko, i titoli Nba con Kobe e Shaq

Medvedenko classe 1979, ha iniziato la sua carriera nel basket proprio in Ucraina, nel Budivelnik Kyiv. La sua carriera in Europa è proseguita in Lituania. Poi la grande occasione, la chiamata dei Los Angeles Lakers che lo hanno inserito nel roster  dal 2000 al 2007 nel reparto lunghi per allungare la panchina. Ha vissuto gli anni d’oro dei gialloviola che allenati da coach Phil Jackson vinsero due titoli Nba dominando con Kobe Bryant e Shaquille O’Neill. Il suo impiego era limitato al cospetto di grandi campioni, ma ha saputo comunque ritagliarsi i suoi piccoli spazio nel cosiddetto “cast di supporto”. Dopo i Lakers è passato agli Atlanta Hawks per un totale di 263 presenze in Nba per 5.3 punti di media.

Medvedenko: “Faccio ronde notturne, mia moglie coordina”

Nelle ultime elezioni del 2020, Medvedenko si è candidato per il Kyiv City Council con il partito europeista Voice, che però non ha ottenuto sufficienti voti. Adesso con la guerra in corso racconta quello che fa per aiutare la sua gente:

Abbiamo organizzato un rudimentale centro di difesa in cui tutti svolgono un ruolo diverso: chi si occupa di logistica, chi si prende cura dell’ordine pubblico per le strade. Io faccio le pattuglie, mentre mia moglie lavora in ufficio. È fondamentale supportare le forze dell’ordine: al momento, è paradossale dirlo, ma per strada la vita è tranquilla”. 

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...