,,
Virgilio Sport SPORT

Dani Alves alla prima Olimpiade con il Brasile a 38 anni

Celebrity planetaria con una predisposizione prossima all’eccesso, Dani Alves condensa alcuni tratti di questi tempi che rimarranno anche oltre le sue prodezze calcistiche. Un regalo per i suoi 38 anni se lo è fatto da sé, riservandosi un posto alle Olimpiadi di Tokyo, tormentata edizione dell’era Covid, come fuoriquota. “Di eventi ed esperienze ne ho vissute tante ma qui si tratta di qualcosa di pazzesco. Provo un’emozione, un’attesa, un nervosismo particolari”, ha tenuto a precisare e il debutto del Brasile c’è stato in una delle serate che precedono la cerimonia di apertura.

Dani Alves emozionato per le Olimpiadi a 38 anni

Di Dani Alves anche i tifosi italiani conservano un ricordo indelebile: 44 trofei conquistati (tra cui 3 Champions League, 2 Coppe Uefa, 4 Supercoppe Europee), eppure una grande emozione a suo dire per questo debutto olimpico a un’età che – per un calciatore – non riserva ancora straordinarie esperienze almeno per quanti non ricadono nelle eccezioni.

La carriera di Dani Alves, ex Juve

Dani Alves vanta una carriera iperbolica con le maglie di Siviglia, Barcellona, Juventus e PSG e anche in Nazionale ha replicato i successi conquistati con i club in cui ha militato, divenendo un autentico mito del calcio brasiliano contemporaneo. Le Olimpiadi, in un quadro simile, sarebbero la realizzazione di un primato e di una sfida personale che per Dani Alves e il Brasile sarebbero il coronamento di una carriera eccezionale.

“Di esperienze ne ho fatte tante, ma questa è davvero unica: è un evento gigantesco, pazzesco che mi fa sentire freddo in pancia perché provo un’emozione, un nervosismo, particolari. Non sensazioni negative, ma una grande, infinita attesa”, ha detto.

“A 38 anni che contributo potrà dare? Il mio spirito è giovane, e ora devo ripagare la fiducia che mi è stata accordata. Adesso c’è la Germania, e per il Brasile questa è sempre stata una partita speciale”, ha aggiunto il campione verdeoro.

Tra le squadre più quotate, in questa edizione dei Giochi Olimpici, c’è proprio il Brasile che potrebbe emergere senza intoppi al nette delle outsider come la Costa d’Avorio di Franck Kessiè, o il Giappone dei padroni di casa.

VIRGILIO SPORT | 22-07-2021 14:12

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...