,,
Virgilio Sport SPORT

De Boer attacca l'Inter: "Il problema sono 8 giocatori"

L'ex tecnico nerazzurro: "Era un po' un casino, facevano ciò che volevano".

Ci mancava solo Frank De Boer. L’ex tecnico dell’Inter, che sulla panchina nerazzurra ci restò appena tre mesi (da agosto da novembre) nel 2016 totalizzando 7 sconfitte in 14 partite, in un’intervista all’emittente olandese Ziggo Sport ha detto la sua sulla crisi attuale dell’Inter, che ricalca quella delle scorse stagioni.

“In Italia ho avuto un po’ più di complicazioni, non solo per quel che riguarda il linguaggio, ma anche per il modo di trasmettere i miei messaggi e le mie idee. Il nostro modo di pensare ha molte più somiglianze con quello inglese, all’Inter invece facevano tutto sul sentimento: si forma un blocco di sette-otto giocatori e il resto provano a farlo fuori”.

De Boer poi approfondisce la sua amara esperienza a Milano, conclusa con l’esonero: “Era un po’ un casino, facevano ciò che volevano. Quando ho provato a fare un gioco posizionale all’Inter, poi… Non avevo mai visto niente del genere. I giocatori delle giovanili dell’Ajax lo facevano meglio. Non mi aspettavo che venisse fuori una roba così. Anche per i gradini, ad esempio: loro non ne vedevano l’utilità ma io dicevo loro che quello era una parte essenziale per iniziare a capire come volevamo giocare. Loro hanno lasciato stare molto presto, sia chiaro”. De Boer, dopo l’esperienza in Italia, si è seduto sulla panchina del Crystal Palace, dove è stato esonerato dopo appena quattro partite (e quattro sconfitte).

Intanto i nerazzurri si leccano le ferite dopo la bruciante sconfitta contro il Genoa. Sui social network la rivolta dei tifosi nerazzurri infuria, e nel mirino più che la squadra ci sono soprattutto i dirigenti e la proprietà, Suning.

Centinaia i messaggi su Twitter con l’hashtag #Ausilioout che prendono di mira il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio per le ultime campagne acquisti: “Anni di giocatori mediocri da settimo posto, nel frattempo sono cambiati allenatori, presidenti, proprietà, un solo uomo fisso in questo scempio che va avanti da sei anni”, “Più i risultati sportivi latitano più soldi vengono dati ad Ausilio. Rispetto allo scorso anno abbiamo cambiato allenatore e mezza squadra”, “3 proprietà, 2 presidenti, 2 amm.delegati ma lui è ancora lì” .

SPORTAL.IT | 19-02-2018 18:00

De Boer attacca l'Inter: "Il problema sono 8 giocatori" Genoa-Inter 2-0 Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...