Virgilio Sport

De Laurentiis già nel mirino dei tifosi: che polemica

Le esternazioni del presidente del Napoli fanno discutere sui social

25-08-2020 09:09

E’ stato solo l’antipasto, giacchè oggi in conferenza stampa assieme a Gattuso dal ritiro di Castel di Sangro tornerà a parlare e sicuramente sarà ancora più esplicito, ma le parole dette ieri da Aurelio De Laurentiis alla radio ufficiale del club azzurro hanno già fatto discutere. Il patron partenopeo è partito in quarta come sempre, attaccando tutti a destra e a sinistra, dalla Lega all’Uefa, dalle porte chiuse alle nuove maglie che non piacciono ai tifosi.

Cosa ha detto De Laurentiis

Nel suo intervento a Radio Kiss Kiss De Laurentiis ha tirato un po’ tutti in ballo: “se io fossi stato nel governo avrei preteso che in entrata non doveva venire nessuno straniero, in uscita non doveva uscire nessun italiano. Sono sorpreso da tutte le leghe, bisognerebbe che siano più unite tra di loro, riunirsi e stabilire dei patti comuni, come per esempio i calendari. Se tieni gli stadi chiusi stai facendo un autogol a tutto il calcio italiano, stai offendendo 38 milioni di tifosi:  è inutile che spendiamo soldi e ci rafforziamo se poi ci fanno giocare a porte chiuse, è la più grossa str… del secolo!”.

I motivi sui colori della maglia

A far discutere i tifosi la scritta in rosso dello sponsor sulla nuova maglia ufficiale che sarà presentata giovedì: “Se uno non si lamenta non può essere tifoso del Napoli…. Dal punto di vista estetico su questi colori abbiamo stabilito che il colore rosso era quello che sarebbe risaltato di più”.

Tifosi furiosi sui social

La prima intervista della nuova stagione da parte di De Laurentiis non è però piaciuta ai tifosi che si sono sfogati sui social: “Ed anche le prime parole a vanvera di De Laurentiis ce le siamo sentite” o anche: “Se l’obiettivo era un pugno nell’occhio allora si il colore rosso era la migliore scelta possibile”.

I tifosi di altri club invitano a ribellarsi: “Provocatore nato, un pappone che non si smentisce mai. Il tifoso è uno zerbino” o anche: “Insultati da anni trovate sempre una scusa…Ma ce l’avete ancora un po’di orgoglio?” oppure: “Mai visto tanta gente prendere così tanti insulti i tutti questi anni e dimenticarli in nome di qualche risultato o coppa Italia”. Pareri contrari anche sulla riapertura degli stadi: “Ma che bisogno c’è di riaprire gli stadi a tutti i costi????non mi pare che il Napoli in questione avesse tutti questi introiti dagli ingressi al San Paolo.. aspettiamo che ci sia il benedetto vaccino e poi torneremo alla normalità. Il calcio può benissimo proseguire” e infine: “E’ stato sulla luna negli ultimi 6 mesi”.

De Laurentiis già nel mirino dei tifosi: che polemica Fonte: Ansa

Leggi anche:

Caricamento contenuti...