Virgilio Sport

De Ligt e Vlahovic salvano la Juve a Cagliari. Highlights e pagelle

I bianconeri fanno una fatica enorme ad avere la meglio sull'ordinato Cagliari di Mazzarri. De Ligt e Vlahovic rispondono a Joao Pedro, a segno a inizio primo tempo.

Pubblicato:

La Juventus passa oltre alla sconfitta dell’Allianz Stadium contro l‘Inter trovando il successo per 2-1 contro il Cagliari, ma quanta fatica per gli uomini di Massimiliano Allegri, in svantaggio per quasi un tempo intero e in grandissima sofferenza sulla corsa dei sardi.

Il Cagliari infatti trova la rete con Joao Pedro a 10 minuti dall’inizio, e il vantaggio dura fino al 45′, quando De Ligt segna e toglie le castagne dal fuoco alla Vecchia Signora. Nel mezzo, un gol annullato a Pellegrini e una punizione a lato du Dybala.

Altro gol annullato ai bianconeri a inizio ripresa con Chiellini, la squadra di Allegri però ci crede e più passano i minuti più aumenta i giri del motore. Vlahovic oggi ha voglia di segnare e infatti trova la 22° rete del suo campionato a 15 dal termine su filtrante di Dybala.

Molta fatica per i bianconeri, ma al momento il quarto posto rimane saldo con otto punti di vantaggio sulla Roma, anche se con una partita in più. La sconfitta invece mette in pericolo il Cagliari, che nonostante un periodo in ripresa rimane vicinissimo alla zona retrocessione, col terzultimo posto al momento occupato dal Venezia appena tre punti dietro ai sardi.

Cagliari-Juventus, gli Highlights

  • 10′: Cagliari in vantaggio grazie alla rete di Joao Pedro. Dybala perde palla, Marin scende sulla destra e scarica a centro area per Joao Pedro. I difensori bianconeri tardano tantissimo nell’accorciare e il capitano dei sardi la piazza sotto l’angolino incrociando col destro da fermo. 1-0 per il Cagliari.
  • 23′: Gol annullato alla Juve. Luca Pellegrini aveva trovato un gran gol col mancino, con la palla deviata da Rabiot. Il gol però viene annullato, perché nonostante avesse le braccia attaccate al corpo, il francese tocca il pallone con un braccio. Per il regolamento, anche se non punibile, non si può segnare con tocchi di mano anche involontari. 
  • 31′: Punizione dal limite di Paulo Dybala. Tutto lo stadio in silenzio, palla fuori di poco.
  • 42′: Rabiot spreca una bella palla servitagli da Vlahovic sparandola in curva da posizione leggermente defilata.
  • 45′: Gol della Juventus con De Ligt. Bellissimo cross col destro di Cuadrado dalla sinistra, un cioccolatino coi giri contati che De Ligt è bravissimo a depositare in rete di testa prendendo in controtempo Cragno. 1-1 tra Juve e Cagliari.
  • 47′: Altro gol annullato alla Juventus, questa volta con Giorgio Chiellini. Dybala calcia dal limite sugli sviluppi di un corner e Chiellini è rapido con la zampata a segnare. Tuttavia, la posizione del capitano bianconera era irregolare.
  • 73′: Dusan Vlahovic prova a entrare in area, supera tutti col fisico e costringe Cragno e un intervento in due tempi.
  • 74′: Gol della Juventus, che si porta in vantaggio a Cagliari con la rete di Dusan Vlahovic, la numero 22 in Serie A. Gran palla in profondità di Dybala, Vlahovic ci arriva e anche sfruttando un rimpallo supera Cragno. 

La cronaca integrale di Cagliari-Juventus

Cagliari-Juventus, come ha arbitrato Chiffi

Molte situazioni al limite per Chiffi, comunque bravo a non farsi scappare di mano la partita nel momento più complicato. L’episodio principe è ovviamente il gol annullato a Pellegrini, ma la decisione di Chiffi è giusta.

Pellegrini calcia, Rabiot si gira per proteggersi e devia il pallone col braccio che poi finisce in rete. Se fosse stata una situazione di gioco normale l’intervento del francese non sarebbe stato punibile, perché le braccia non aumentavano il volume del corpo e non c’è volontarietà. Purtroppo per i bianconeri, il regolamento prevede che non sia possibile segnare un gol con un tocco di mano, anche involontario. Da qui il motivo dell’annullamento della rete.

Anche nel caso del secondo gol annullato alla Vecchia Signora, la decisione è corretta. Chiellini era, anche se di poco, in posizione di offiside. 

Cagliari-Juventus, i migliori e i peggiori

Joao Pedro 6,5: Segna l’ennesimo gol del proprio campionato, autore di quasi il 40% dei gol della sua squadra. Capitano, trascinatore, numero 10.
Pavoletti 5,5: Mezzo voto in più per quel movimento da difensore puro che mette in fuorigioco Chiellini. Per il resto, poca cosa oggi Pavoloso.
Marin 6,5: Ruba palla a Dybala e serve Joao Pedro per il rete del vantaggio rossoblù. Autore di una prova ordinata e precisa, non commette errori gravi.

Dybala 6: Diamo 6 all’argentino solamente per l’assist a Vlahovic. Nel primo tempo era una partita da 4,5.
Vlahovic 6,5: 22° gol in Serie A per Dusan Vlahovic, perfetto a imbucare Cragno. Uno dei pochi che davvero ci prova nella Juve.
Cuadrado 6: Meraviglioso l’assist per De Ligt allo scadere del primo tempo, un cross perfetto per tecnica ed esecuzione. Il più costante nella disastrata stagione bianconera.
Rabiot 5: Anche quando non fa niente, purtroppo per lui fa danni. La deviazione che porta all’annullamento del gol di Pellegrini è la fotografia delle sue stagioni a Torino.
De Ligt 6,5: L’uomo da cui la Juve deve assolutamente ripartire. Classe di un veterano, non è perfetto come tutta la difesa nel gol di Joao Pedro. Poi però si fa perdonare segnando la rete dell’1-1.

Cagliari-Juventus, De Ligt: “A Cuadrado offro una cena”

Subito dopo la fine della partita, ai microfoni di DAZN si presenta il difensore centrale olandese De Ligt, autore del gol dell’1-1 subito prima della fine del primo tempo. Il centrale parla prima di tutto dell’importanza della vittoria:

“Oggi abbiamo sofferto un po’ più del dovuto, la partita è stata dura soprattutto perché abbiamo iniziato male. Abbiamo reagito con un bel gol a fine primo tempo, mentre il secondo tempo abbiamo fatto bene”.

Viene messo l’accento sugli sguardi che avevano i giocatori della Juve al rientro dall’intervallo:

È stato un bene fare gol all’ultimo minuto del primo tempo perché vai negli spogliatoi con un buon feeling. Nel secondo abbiamo fatto bene, abbiamo creato tante occasioni e Dusan (Vlahovic, ndr) finalmente ha fatto un gran gol”.

Una statistica è importante, ovvero che tre degli ultimi quattro gol di De Ligt sono arrivati su assist di Cuadrado:

Cuadrado ha un buon cross, sta facendo questo ed è molto importante per noi. Gli offro una cena dai”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...