Virgilio Sport

Disastro Milan: l'Inter vola in finale di Coppa Italia. Highlights e pagelle

A San Siro i nerazzurri hanno battuto la formazione di Pioli per 3-0 con una doppietta di Lautaro e la rete-sigillo di Gosens a fine secondo tempo, qualificandosi alla finalissima contro la vincente tra Juventus e Fiorentina

Pubblicato:

Il quarto derby di Milano di questa stagione è nerazzurro (dopo due pareggi tra campionato e coppa e un successo per i rossoneri). L’Inter vince 3-0 grazie a un’ottima prestazione e ai gol di Lautaro Martinez e Robin Gosens. Una vittoria valida per la conquista del biglietto verso Roma, per la finalissima all’Olimpico contro la vincente tra Juventus e Fiorentina, che si sfideranno domani all’Allianz Stadium.

Il Milan, invece, l’11 maggio resterà a casa. I rossoneri hanno sprecato molte occasioni nel primo tempo. E nel secondo l’unica conclusione in porta di Bennacer è stata annullata a causa di una posizione irregolare di Kalulu.

Inter-Milan, gli highlights:

  • 4′: la gara si sblocca subito con il gol di Lautaro Martínez, dopo il cross servito da Darmian
  • 15′: conclusione dal limite di Calhanoglu, palla deviata in angolo da Calabria
  • 17′: doppia deviazione di De Vrij, facile per Maignan
  • 28′: Milan vicino al pareggio con Leao che calcia col sinistro, ma Handanovic devia in angolo
  • 32’: Tonali tenta la conclusione in porta, ma colpisce sulla schiena Giroud
  • 39’: gran salvataggio di Perisic dopo un’incursione di Theo Hernandez, ma Handanovic allontana la palla
  • 39’: seconda rete per l’Inter, segna di nuovo Lautaro
  • 52′ Lautaro parte in contropiede per tentare la doppietta, ma Maignan devia in angolo
  • 66′: Bennacer riapre la partita con un calcio dalla lunga distanza, ma l’illusione dura il tempo di un silent check per un fuorigioco di Kalulu
  • 83′: L’Inter la chiude con la terza rete di Gosens, dopo un assist rasoterra di Brozovic dalla destra

Inter-Milan, la cronaca integrale

Inter-Milan, come ha arbitrato Mariani

L’arbitro Mariani aveva già diretto la partita d’andata della semifinale di Coppa Italia tra Milan e Inter, lo scorso 1 marzo. Un caso inedito, visto che dall’introduzione del nuovo format della competizione (stagione 2008-2009), è la prima volta che c’è una designazione identica per entrambe le partite. La gestione della partita nel complesso procede senza particolari problemi: pochi cartellini gialli e nessun rosso. L’unico caso più discusso: il gol annullato a Bennacer per fuorigioco di Kalulu, dopo la consultazione del Var.

Inter-Milan, i migliori e i peggiori

Inter:

Handanovic: 7 decisivo nel primo tempo con la parata su Saelemaekers, subisce gol nel secondo ma la posizione di Kalulu viene giudicata in fuorigioco

Brozovic: 6.5 il solito metronomo nerazzurro. Se lui gira, la squadra gioca bene e vince. Impreziosisce la sua partita con l’assist per il 3 a 0

Lauraro Martinez: 8 il Toro è il miglior giocatore della serata. Si sblocca dopo pochi minuti con un bellissimo tiro al volo e sul finale del primo tempo firma la doppietta con lo scavetto a tu per tu con Maignan

Correa: 6.5 a sorpresa gioca titolare al fianco di Lautaro. La coppia argentina dimostra ancora una volta di avere feeling e il gol del raddoppio ne è un esempio lampante

Milan:

Tomori: 5 serata no per il leader difensivo del Milan, che sbaglia in entrambi i gol di Lautaro. Nel primo non segue l’attaccante nerazzurro, nel secondo prova a farlo finire in fuorigioco ma fallisce.

Theo: 5 il terzino rossonero ci prova più volte con le sue galoppate ma l’Inter trova fin dall’inizio le contromisure. Nel finale va vicino al gol ma la palla si spegne a pochi centimetri dal palo.

Kessie: 5.5 gioca da separato in casa ormai da mesi, e le prestazioni ne risentono. Altra prova incolore del prima trequartista, e poi mediano rossonero.

Leao: 6.5 un passo indietro rispetto alla partita contro il Genoa, ma è l’unico a provarci. Dribbla, tira in porta ma non trova il gol

Al termine di Inter-Milan, Lautaro Martinez: “Dobbiamo essere tranquilli, pensare partita dopo partita. Dobbiamo affrontarle tutte come oggi. A chi dedico i gol? Alla mia famiglia che è venuta a trovarmi, non potevo chiedere di più. Dedico la vittoria a loro”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...