Virgilio Sport

Ex Real Madrid eroe: salva coppia di turisti che stava annegando alle Maldive

Sergio Arribas protagonista anche fuori dal campo: il fantasista dell'Almeria ha tratto in salvo un uomo e una donna dopo aver sentito delle urle

Pubblicato:

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

I più attenti si ricorderanno sicuramente del pregevole mancino di Sergio Arribas, talento classe 2001 che ha recentemente lasciato il Real Madrid per accasarsi all’Almeria. Alla soglia dei 23 anni, però, il giocatore continua a far parlare di sé per una vicenda che lo ha visto protagonista all’esterno del terreno di gioco: un gesto eroico diventato virale sul web grazie ad un video, che ritrae il calciatore madrileno salvare una coppia di turisti che stava per annegare in piscina. Il racconto è da brividi.

Sergio Arribas salva due turisti che stavano annegando: il video è virale

Sergio Arribas, fantasista spagnolo che compirà 23 anni il prossimo 30 settembre, ha fatto il giro del mondo grazie alle immagini pubblicate sui social del suo salvataggio in una piscina di un hotel, a ridosso dello splendido mare delle Maldive. Sentendo delle urla nei pressi della sua camera d’albergo, l’ex Real Madrid si è precipitato all’esterno per capire cosa stesse succedendo, prima di catapultarsi sullo scivolo che collegava la sua stanza all’acqua.

“Sto annegando”, ha urlato chiaramente uno dei componenti della coppia di turisti salvata da Sergio, tempestivo nell’intervenire per evitare il peggio. Una storia a lieto fine, con Arribas bravo a non indugiare e a tuffarsi senza esitazione, per poi tirar fuori dall’acqua i due malcapitati. Poche bracciate e salvataggio effettuato, come dimostrano le telecamere di videosorveglianza della struttura alberghiera. Una volta trascinati verso il bordo della vasca, il calciatore è stato aiutato anche dai presenti. Solo un grosso spavento, ma nessuna grave conseguenza.

La carriera di Sergio Arribas

Dopo aver mosso i primi passi nel Leganes, squadra a cui rimane tuttora molto legato, Sergio Arribas ha ricevuto la prestigiosa chiamata del Real Madrid, trasferendosi immediatamente nella “cantera” dei Blancos. Da lì, tutta la trafila all’ombra del Bernabeu, con la consapevolezza di potersi esprimere al meglio nell’ambiente ideale. Indimenticabile l’esordio tra i professionisti con le Merengues, nel massimo campionato spagnolo, così come il primo ed unico gol realizzato con la prima squadra, in occasione della semifinale del Mondiale per Club 2022 contro l’El-Ahly, squadra battuta con il punteggio di 1-4 dalla formazione di Carlo Ancelotti.

La scorsa estate, una rinuncia e una scelta importante: consapevole di aver raggiunto un’età significativa, pur essendo ancora molto giovane, Sergio Arribas doveva decidere se restare al Real all’ombra delle superstar o sposare un nuovo progetto tecnico, dove poter giocare con maggiore continuità e mettere in vetrina il suo indubbio talento. L’Almeria è la meta giusta per ripartire e iniziare un percorso: lo testimoniano le 9 reti realizzate nell’arco dell’ultima stagione, accompagnate da 4 assist in 34 partite disputate. Più di 2.000 minuti giocati e assoluto punto di riferimento della compagine andalusa, nonostante la delusione della retrocessione in Segunda Division.

Il particolare accordo con il Real Madrid

Arribas ha lasciato il Real Madrid al termine di un’esperienza tanto faticosa quanto formativa. Aspettative altissime sul suo talento e sul suo meraviglioso sinistro, che continua ad incantare, al di là dei risultati di squadra ottenuti con l’Almeria in questo campionato. Classico numero 10, capace di adattarsi anche sull’esterno, può interpretare diversi ruoli sulla trequarti offensiva. Con i biancorossi ha ora un contratto fino a giugno 2029 e ha intenzione di riportare la squadra in Liga nel più breve tempo possibile, con l’auspicio che la società torni ad investire su una rosa che ha evidentemente dei valori. Il Real non lo perde di vista, considerando che detiene ancora il 50% dei diritti economici sul calciatore, oggi diventato eroe.

Ex Real Madrid eroe: salva coppia di turisti che stava annegando alle Maldive Fonte: Ansa

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...