Virgilio Sport

F1, Ecclestone: “Le gare in streaming non portano soldi”

"Gli sponsor non amano gli schermi piccoli"

Pubblicato:

F1, Ecclestone: “Le gare in streaming non portano soldi” Fonte: Getty Images

Difficile che una chiacchierata con Bernie Ecclestone sia monotona. Questa volta il manager britannico punta il dito contro la gestione della Formula 1 da parte di Liberty Media, dello streaming delle gare su internet tramite la piattaforma ufficiale F1TV.

Lo streaming, infatti, viene sfruttato tramite pc, tablet o smartphone e la dimensione degli schermi penalizza, a suo modo di vedere, la visibilità dei marchi sulle vetture e lungo i circuiti, penalizzando e non poco la raccolta di sponsor e partner.

“La cosa che più non mi piace della Formula 1 by Liberty Media è che sia disposizione in streaming su smartphone, pc e tablet”, ha affermato il Manager britannico. “Penso che gli eventi di grande portata debbano vedersi solo in tv. Gli sponsor non amano gli schermi piccoli dato che non si possono leggere bene i loro loghi sulle vetture o lungo il circuito. Si tratta di un sistema che storicamente non fa soldi. Ben presto i partner si chiederanno perchè mettono a disposizione questi budget per qualcosa che non funziona nel modo corretto”.

Critiche anche per la gestione dei social: “Non capisco il lavoro che stanno facendo con Instagram, Twitter e Facebook. Non credo che la gente possa interessarsi di più alla Formula 1 attraverso questi canali. Sono sempre più convinto del fatto che Liberty Media abbia acquistato la Formula 1 senza avere un’idea chiara del prodotto, anche perchè gli americani non vanno certo pazzi per la Formula 1. Non è una novità”.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...