Virgilio Sport

F1 GP Belgio: Verstappen, pole di un soffio per la Sprint Race. Ferrari in seconda fila, griglia di partenza SR

Max Verstappen firma e stavolta si tiene la pole position nel shootout in vista della Sprint Race del Gran Premio del Belgio che si disputare nel pomeriggio a Spa. Ferrari bene in seconda fila: 3° Sainz. 4° Leclerc

29-07-2023 13:34

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Stavolta non c’è penalità che tenga. La pole position nella Sprint Race non gliela toglie nessuno a Max Verstappen. Sarà lui a partire davanti a tutti nella SR del Gran Premio del Belgio tredicesima tappa del Mondiale 2023 di Formula 1 sulla mitica pista di Spa Francorchamps. L’olandese volante delle Red Bull, che ieri aveva dominato le qualifiche ma che partirà 6° domani in gara, oggi non ha fatto sconti centrando la prima piazza anche se per soli 11 centesimi davanti alla McLaren di Piastri in una shootout, iniziata in ritardo per la pioggia, e contraddistinta da pista bagnata all’inizio ma asciutta nel finale.

La Ferrari conferma di essere in palla in Belgio. Le due rosse hanno centrato la seconda fila con Carlos Sainz 3° e Charles Leclerc 4°. Un pizzico di recriminazione per il monegasco che ha fatto un piccolo errore nel suo giro buono e che forse avrebbe potuto puntare a battere Verstappen. A completare la top ten: Norris, Gasly, Hamilton, Perez, Ocon e Russell. Appuntamento alle 17.05 con la Sprint Race, pioggia e rinvii ulteriori permettendo…

F1 GP Belgio shootout Q1: Max vola, Ferrari ok

Si comincia come detto con oltre mezz’ora di ritardo e magicamente spunta addirittura il sole tra gli alberi della foresta delle Ardenne dopo l’acquazzone del mattino. Pista ancora abbastanza bagnata e tempi in continuo miglioramento giro dopo giro. Sempre a suo agio in queste condizioni Sainz, non ne parliamo Verstappen. Che infatti puntualmente fa il giro più veloce in 1:58.135. Hamilton in seconda posizione davanti ad Alonso, Albon e Perez. Le Ferrari passano il taglio agevolmente con gomma intermedia usata: Sainz 6° e Leclerc 7°. Piloti esclusi dal Q2: Tsunoda, Bottas, Magnussen, Zhou e Hulkenberg che causa un errata gestione dell’uscita dai box nel finale prende la bandiera a scacchi del Q1 e resta senza tempo.

Gp Belgio, shootout Q2: Stroll a muro, Ferrari in Q3

Le condizioni dell’asfalto generano la solita bagarre con tutti a migliorarsi sempre di più. Qualcuno tra cui Alonso decide allora di aspettare l’ultimo momento per fare il giro ma verrà beffato. La pista è ancora più asciutta nel finale ma non da consentire ancora le slick. Ne sa qualcosa Stroll che prova l’azzardo della asciutte, addirittura le medie e non le soft, ma via radio dice subito: “Too early” (trad. “troppo presto).

Infatti quando tira finisce a muro. La bandiera rossa nell’ultimo minuto è una beffa per tutti quelli che stavano facendo il tempo buono. Con l’incidente di Stroll termina il Q2. Verstappen centra il miglior tempo davanti ad Hamilton. Ferrari ok con Leclerc 5° e Sainz 7°. Eliminati e di fatti senza tempo: Ricciardo, Albon, Sargeant, Stroll, Alonso che partirà 15° proprio nel giorno del suo compleanno.

Gp Belgio – Ferrari, Leclerc furioso con se stesso: “Ho sbagliato!”

“Non sono soddisfatto, ho sbagliato, oggi la pole poteva essere nostra”. Un Charles Leclerc che se la prende con se stesso alla fine della shootout che lo ha classificato 4° in vista della Sprint Race. Il monegasco recrimina per un errore nel secondo stint che a detta sua “mi ha fatto perdere quasi 4 decimi altrimenti avrei fatto la pole. La macchina era buona, molto meglio di ieri, peccato davvero”.

Carlos Sainz invece più contento del suo 3° posto appena dietro la prima fila e davanti al compagno: “Oggi meglio di ieri, sono riuscito a mettere insieme un giro buono senza errori come invece fatto ieri. Sicuramente la Red Bull qui in gara è imprendibile ma vedremo oggi e domani di dare battaglia”.

La griglia di partenza della Sprint Race in Belgio

  • 1 Max Verstappen Red Bull
  • 2 Oscar Piastri McLaren
  • 3 Carlos Sainz Ferrari
  • 4 Charles Leclerc Ferrari
  • 5 Lando Norris McLaren
  • 6 Pierre Gasly Alpine
  • 7 Lewis Hamilton Mercedes
  • 8 Sergio Perez Red Bull
  • 9 Esteban Ocon Alpine
  • 10 George Russell Mercedes
  • 11 Daniel Ricciardo AlphaTauri
  • 12 Alex Albon Williams
  • 13 Logan Sargeant Williams
  • 14 Lance Stroll Aston Martin
  • 15 Fernando Alonso Aston Martin
  • 16 Yuki Tsunoda AlphaTauri
  • 17 Valtteri Bottas Alfa Romeo Racing
  • 18 Kevin Magnussen Haas
  • 19 Guanyu Zhou Alfa Romeo Racing
  • 20 Nico Hulkenberg Haas

Gp Belgio: torna la Sprint Race, incognita meteo

Spa è l’ultima gara prima della sosta estiva. Si tornerà in pista dopo 4 settimana di “vacanze” in Olanda a fine agosto. In Belgio torna la Sprint Race, sarà la terza stagionale, peraltro per la prima volta nelle Ardenne dall’introduzione di questa novità. Finora le SR ha visto sempre la vittoria delle Red Bull: a Baku a vincere è stato Sergio Perez poi persosi dopo quel week end magico; mentre in Austria a vincere la Sprint Race è stato Max Verstappen con Carlos Sainz a podio.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...