Virgilio Sport

F1, Hamilton: "In Francia il mio 300° Gran Premio? Non lo sapevo"

Le parole del sette volte campione del mondo e del suo compagno di squadra e connazionale in Mercedes George Russell.

Pubblicato:

F1, Hamilton: "In Francia il mio 300° Gran Premio? Non lo sapevo" Fonte: Getty Images

Ecco le parole dei due piloti della Mercedes Lewis Hamilton e George Russell alla vigilia della tre giorni del Gran Premio di Francia sul circuito di Le Castellet.

Lewis Hamilton: “Spero di essere in grado di competere per la vittoria, dopotutto lavoriamo ogni giorno per questo risultato. Sarà il Gran Premio numero 300 della mia carriera? Nemmeno lo sapevo, dal mio punto di vista non fa nessuna differenza, io mi sento alla grande. Se dovessi dare un consiglio al Lewis che esordiva a Melbourne nel 2007? Wow bella domanda. Penso che avrei con lui una conversazione molto profonda e gli direi di divertirsi e sfruttare il tempo nel migliore dei modi. Quando sei giovane pensi di averne all’infinito, poi ti rendi conto che non è così e capisci quanto sia importante godersi la vita, la famiglia e le amicizie, senza stressarsi troppo. Ogni weekend iniziamo il nostro lavoro con la speranza di migliorare ma, sinceramente, non so cosa attendermi da questo appuntamento. Portiamo modifiche ogni volta, a livello aerodinamico e non solo, per cui anche in questo caso speriamo di scoprire qualcosa che ci possa avvicinare a chi ci precede. Nel nostro caso arriviamo da un buon momento e vogliamo continuare in questo modo. Non ho ancora vinto nel 2022? Questo dato non mi scuote per nulla. Io lotto ogni volta per il successo, ma non so se saremo in grado di centrarlo in questo weekend o nelle prossime uscite. La cosa importante è capire il nostro percorso. Abbiamo iniziato male, non è sicuramente la stagione che volevamo, ma nessuno ha mai mollato di un millimetro nemmeno in fabbrica. Si tratta di una esperienza che ci aiuterà ad affilare le nostre armi e, quando torneremo in vetta, lo apprezzeremo ancor di più”.

George Russell: “Non so a che punto saremo domani in occasione delle prime prove libere, ma cercheremo di mettere pressione là davanti. Onestamente in Austria eravamo più vicini, anche perché il giro era molto breve, qui sarà tutto differente, dato che la lunghezza è differente. Potrebbe essere più complicato, ma forse il layout potrebbe darci una mano. Senza l’errore in qualifica in Austria ero da podio? Non è facile dirlo ora, di sicuro ho spinto troppo, questo è certo. Per il weekend che ci attende sappiamo che non saremo più veloci di Ferrari e Red Bull, non so se noi saremo eccezionali, ma penso che potremo essere più vicini”.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...