,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Red Bull con Ferrari o Mercedes: c'è la decisione per il 2022

La scuderia austriaca sfoglia la margherita dei motoristi, scontato il ritorno in Renault ma c'è una novità intrigante

Un fulmine a ciel sereno, anzi un vero e proprio acquazzone in casa Red Bull e Alpha Tauri, con l’annuncio della Honda di lasciare la Formula 1 dal 2022 che lascia senza power unit le monoposto che fanno capo a Dietrich Mateschitz. A questo punto c’è grande curiosità nel circus per capire e sapere quali saranno i motori che spingeranno le monoposto di Milton Keys e Faenza in futuro. Tra Mercedes, Ferrari e Renault potrebbero esserci novità importanti.

La Honda lascerà la Formula 1 al termine del 2021. Interromperà la collaborazione con Red Bull e AlphaTauri al termine di questa stagione, chiudendo così il suo progetto sulle power unit ibride avviato con la McLaren nel 2015 con grandi difficoltà e che solo negli ultimi anni sembrava risollevarsi. Ma sul più bello i nipponici hanno deciso di abbassare le saracinesche mettendo in difficoltà le scuderie spinte dai loro propulsori.

Cosa sceglierà Red Bull tra Mercedes, Ferrari o Renault?

Tutto il circus si sta chiedendo ora come si muoveranno Red Bull e Alpha Tauri in vista del prossimo anno. Soprattutto la scuderia di Max Verstappen deve cercare una fornitura ad hoc per restare al top, specie in vista del cambio di regolamento previsto per il 2022 e che, si spera, possa rimescolare le carte rimettendo in discussione il dominio della Mercedes.

Red Bull-Ferrari difficile

Non ci sono grandi scelte in questo momento all’orizzonte per Christian Horner. Attualmente ci sono tre motoristi in F1: Mercedes, Ferrari e Renault. Da Maranello non hanno commentato la notizia, non sembra ci sia interesse a intavolare una trattativa per una terza fornitura dopo Haas e Alfa Romeo considerando anche le difficoltà quest’anno della PO Ferrari dopo il passo indietro sui motori “non regolari” dello scorso anno e le tante polemiche. Ma è anche vero che in passato l’Alpha Tauri, quando si chiamava ancora Toro Rosso, ha corso e pure vinto con i motori Ferrari, nel lontano 2008 con un giovanissimo Sebastian Vettel al Gran Premio d’Italia.

Red Bull-Mercedes, ipotesi intrigante

Il top in questo momento è rappresentato dalla Mercedes, basti vedere i risultati della Racing Point. Ma secondo quanto ribadito dalla testata tedesca f1-insier.com il boss della Red Bull, Dietrich Mateschitz, si rifiuta di guidare con i motori di Stoccarda. Per di più la casa tedesca dal 2022 spingerà ben 4 scuderie, una quinta sarebbe decisamente troppo.

Red Bull-Renault la scelta più logica ma…

A questo punto appare scontato che Red Bull torni a bussare in Francia alla Renault con cui ha segnato l’epoca dei 4 titoli di fila con Vettel. Inoltre il regolamento FIA prevede una disposizione che in un certo senso indirizza il costruttore con il minor numero di partner a intervenire. Appunto la Renault che, al momento, nel 2022 fornirebbe solo se stessa, il team che diventerà Alpine. Ma se è la scelta più logica non pare possa essere quella più scontata e sicura. “Una nuova partnership con Renault è considerata non percorribile – scrive la testata tedesca – Le divisioni sorte dopo l’ostilità nata alla fine del 2018 sono troppo profonde”.

Power Unit Red Bull 2020: novità Porsche

A questo punto non è da escludere una novità assoluta in vista del 2020, magari anche l’ingresso o il ritorno di un nuovo motorista nel Mondiale di Formula 1. Secondo alcuni rumors la Red Bull, già informata da Honda dell’addio lo scorso agosto, potrebbe avviare dei contatti con il Gruppo Volkswagen, colosso tedesco che comprende i marchi Audi, Porsche e Lamborghini. Ma ci sarebbero i tempi tecnici per portare in pista un nuovo progetto, per di più competitivo fin da subito, come richiederebbero le aspettative di Red Bull? Sarà sicuramente anche la prima gatta da pelare per il nuovo CEO della F1, Stefano Domenicali.

SPORTEVAI | 03-10-2020 09:47

F1, Red Bull con Ferrari o Mercedes: c'è la decisione per il 2022 Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...