Virgilio Sport

F1 test Barhain, Sainz e Wolff in coro: "Hamilton in Ferrari è stato inatteso". Horner-Red Bull: è finita

Mentre Max Verstappen si gode già il primato dopo la prima giornata di test della F1 in Bahrain, c'è chi come Carlos Sainz e Toto Wolff rimarcano la sorpresa alla notizia dell'accordo Hamilton-Ferrari. Intanto è dato sicuro il divorzio Horner-Red Bull

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Il primo giorno dei test della F1 in Bahrain va in archivio nel segno della Red Bull e di Max Verstappen. E’ stata la prima occasione per vedere tutte insieme le monoposto in vista dell’inizio oramai alle porte del Mondiale 2024 di Formula 1.

Tra le voci che arrivano dalla pista del Sakhir ci sono quelle di Carlos Sainz che giudica il primo test con la nuova SF-24 Ferrari ma sia lui che Toto Wolff non si tirano indietro dal parlare ancora dell’eco del passaggio futuro di Hamilton alla corte del Cavallino Rampante. E poi imperante c’è la questione Horner col team principal della Red Bull presente in Bahrain da separato in casa e, pare oramai certo, prossimo al divorzio con la scuderia anglo-austriaca.

F1, test Bahrain: Verstappen piedi per terra

Max Verstappen ha dominato la prima giornata della tre giorni di test del Bahrain, che saranno anche gli unici prima del via del Mondiale sempre sulla pista del Sakhir tra due settimane. L’olandese volante ha chiuso il day 1 in 1:31.344 con una RB20 che è sembrata ancora più stabile e veloce della già dominante RB19.

Dando le sue prime impressioni sulla RB20, Verstappen ha detto: “È bello tornare di nuovo su una macchina di F1 e mi sono divertito in pista oggi. Abbiamo percorso molti giri e provato alcune cose con la macchina, il che era importante, nel complesso sono soddisfatto di come è andata. Dopo la pausa invernale, i primi giri ti sorprendono sempre un po’, ma poi ti riprendi abbastanza velocemente. Nel complesso, la macchina ha risposto bene e, considerando che si trattava solo di test, abbiamo trascorso una bella giornata. Guardando a domani, stiamo parlando con i nostri ingegneri di quali saranno i piani, ma non vedo l’ora di salire in macchina nel pomeriggio”.

Ferrari, Sainz: “SF-24 migliore. Hamilton? Spiace andar via”

Fermo al mattino con Leclerc in pista, Carlos Sainz ha messo piede nella SF-24 solo nel pomeriggio trovando un buon passo e un ottimo 3° posto nella classifica dei tempi. La Ferrari non ha cercato le prestazioni, dedicando la prima giornata di test a un programma di conoscenza della nuova monoposto girando con molto carico di benzina. I primi riscontri sembrano essere positivi specie rispetto all’inizio disastroso con la SF-23 un anno fa: poco sottosterzo e gli pneumatici che non soffrono.

A confermare la bontà del progetto nuovo intrapreso da Maranello, le parole di Carlos Sainz: “Abbiamo cambiato molte cose rispetto alla macchina dello scorso anno che era molto veloce su alcuni circuiti e sul giro secco ma che perdeva tanto in gara. Su queste cose ci siamo concentrati”.

Per il pilota spagnolo sarà l’ultimo anno in Ferrari, una stagione da vivere in un certo senso con la spada di Damocle dell’addio con Maranello che gli ha preferito Lewis Hamilton: “E’ stato inatteso, sicuramente, speravo e pensavo di rinnovare con la Ferrari ma così non è stato. L’aspetto emotivo ce lo teniamo per la parte finale della stagione perchè lascio un gruppo di lavoro e una scuderia stupendi ma adesso testa bassa per pensare alla pista, ci sono 24 gare da correre e durante le quali deciderò del mio futuro”.

Formula 1, Toto Wolff: “Sorpreso da Hamilton in Ferrari

Anche se non ha corso oggi in Bahrain, lo farà domani prendendo il posto di Russell sulla Mercedes W15, Lewis Hamilton è sicuramente al centro dell’attenzione. Specie dopo il suo accordo con la Ferrari in ottica 2025. Parole diverse ma concetto simile. Anche Toto Wolff, come Sainz, ci è rimasto di stucco e lo dice ai microfoni di Sky:

“Sono andato in vacanza convinto che Lewis sarebbe restato con noi, anche se il contratto di 1+1 gli permetteva di liberarsi. Sono rimasto sorpreso, ma è andata così. E’ stata una storia stupenda, ora vogliamo finirla bene. Decideremo il suo sostituto verso maggio, dopo le prime gare. Antonelli? Non mettiamogli ulteriore pressione, ha 17 anni e farà esperienza in F2″.

Fonte:

F1, Horner e Red Bull ai titoli di codi: annuncio vicino

Non è passata inosservata la presenza di Christian Horner ai box della Red Bull in borghese senza la divisa del team anglo-austriaco. Il team principal inglese, come risaputo, è sotto indagine interna per presunti comportamenti molesti nei confronti di una sua dipendente.

Dal Bahrain arrivano conferme secondo cui la fine matrimonio tra Horner e la Red Bull sarebbe imminente dopo quasi 20 anni di sodalizio più che vincente. forse anche la prossima settimana prima del via al Mondiale di F1, sempre in Bahrain praticamente tra poco più di una settimana. L’annuncio della separazione dovrebbe arrivare nella giornata di mercoledì prossimo a poche ore dalla prima sessione di libere del Gran Premio del Bahrain.

Fonte: Imago

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...