Virgilio Sport

Federica Sanfilippo lascia tra le polemiche il biathlon

La 32enne di Vipiteno: "Non rientravo nei piani tecnici", Wierer: "Meritava un altro tipo di trattamento".

16-01-2023 20:07

Federica Sanfilippo lascia tra le polemiche il biathlon Fonte: Getty Images

Infuria la polemica nel biathlon Azzurro, lo conferma l’intervista a Fondo Italia con la quale Federica Sanfilippo conferma l’intenzione di lasciare questa disciplina.

Queste le parole della 32enne poliziotta di Vipiteno: “Venerdì a Ruhpolding sono stata informata che avrei fatto parte della staffetta e poco dopo ho ricevuto la comunicazione che non sarei stata nemmeno convocata per le gare di casa ad Anterselva, ho quindi capito che non avrei più avuto alcuna chance per proseguire in questo mondo. Non è facile sentirsi messa da parte, ma ho dovuto reagire e prendere la decisione più difficile della mia carriera: chiudo definitivamente con il biathlon, lo sport che mi ha dato moltissime soddisfazioni, fatto crescere, trovare un lavoro e messo spesso alla prova in queste ultime due stagioni. Quanto ho fatto non è stato ritenuto sufficiente, nonostante abbia raggiunto i risultati chiesti a inizio stagione, sia nel fondo che nel tiro; è stata presa una linea che da priorità alle giovani».

L’emozione è il trampolino di lancio verso nuovi progetti: «Tutti avrebbero accusato il colpo, dopo lo smarrimento e la voglia di urlare in faccia il disappunto, mi sono confrontata con Louis, mio compagno e tecnico della Francia e con le persone a me più vicine: sono riuscita a gestire la delusione senza fare uscire la rabbia che un po’ alla volta cresceva dentro; dopo una notte insonne e un po’ di lacrime, ho comunicato la mia scelta a Klaus Höllrigl. I tecnici dello sci di fondo, dopo le buone prove nelle sprint di Coppa Italia e in OPA Cup, mi hanno dato la possibilità di esordire in Coppa del Mondo a fine anno in Val Müstair, dove è andata bene. Il dt Stauder, gli allenatori Cramer e Pasini e anche gli skimen e fisioterapisti mi hanno accolto bene rendendosi disponibili a spiegarmi format di gara e regolamenti. Potrò con ogni probabiltià gareggiare nelle sprint di Livigno del prossimo weekend: non sono giorni emotivamente facili da gestire, ma cercherò di buttare il cuore oltre l’ostacolo”.

Si schiera dalla sua parte la compagna di sempre Dorothea Wierer: “La nostra avventura nel biathlon è iniziata assieme 23 anni fa, non è facile accettare da parte mia quello che ti è successo. Credo che non meritassi di essere trattata cosi e credo che tu non abbia avuto le possibilità che meritavi. Non sei mai andata a genio a chi gestisce adesso le cose e quindi non si poteva arrivare a un risultato diverso. Il nostro sogno era quello di fare le Olimpiadi di casa insieme, ma sono sicura che troverai il modo di dimostrare il tuo valore”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...