,,
Virgilio Sport SPORT

Ferrari, John Elkann: "Gianni Agnelli sarebbe deluso"

Parere opposto per quanto riguarda Pirlo: "Avrebbe sposato la scelta coraggiosa di mio cugino Andrea"

Il 12 marzo, l’avvocato Gianni Agnelli avrebbe compiuto 100 anni. In un’intervista rilasciata a La Stampa, il presidente della Ferrari John Elkann non ha nascosto cosa penserebbe il nonno della Ferrari e dei risultati degli ultimi anni: “Sarebbe deluso, come lo siamo tutti noi tifosi della Ferrari. Ma io sono ottimista, perché abbiamo due piloti giovani come Leclerc e Sainz: non sono abituati a vincere, ma hanno tanta voglia di allenarsi per vincere. Con la loro umiltà e determinazione stanno contagiando tutta la squadra”.

Una Formula 1 che sarà alle prese con il Covid anche la prossima stagione. Secondo John Elkann, Gianni Agnelli avrebbe affrontato il virus senza timore: “Sono convinto che non avrebbe avuto paura del Covid. Avrebbe esercitato la massima attenzione, questo sì, nei confronti del Coronavirus e delle sue conseguenze. Ma soprattutto avrebbe cercato di aiutare chi è nel bisogno, e avrebbe incoraggiato a usare l’ingegnosità per trovare soluzioni. Sarebbe stato felice di ricevere questo vaccino realizzato a tempo di record: un atto di fiducia in uno straordinario risultato della ricerca e della cooperazione internazionale”.

Elkann ha anche ipotizzato quali sarebbero state le strategie del nonno per combattere il Coronavirus: “Avrebbe ragionato sulle strategie necessarie a vincere la paura e l’incertezza. Ci avrebbe sollecitato ad usare al meglio la tecnologia e ad affrontare la sfida ambientale. Ci avrebbe stimolato a trovare soluzioni creative e credibili. Soprattutto: avrebbe puntato molto sui giovani”.

Infine, Elkann ha parlato anche della Juventus: “il grande amore di tutta la nostra famiglia. Siamo gli unici, nel mondo, ad aver mantenuto un rapporto così forte e longevo con un club sportivo. Sarebbe stato fiero e felice di vivere l’ultimo decennio della Juve: 9 scudetti consecutivi, quasi il doppio dei 5 che lui visse da bambino negli Anni 30″.

La scelta di Pirlo sarebbe stata apprezzata da Agnelli? Elkann non ha dubbi in merito: “Avrebbe sposato la scelta coraggiosa di mio cugino Andrea: dopo un decennio così ricco di grandi successi, puntare su un allenatore e una squadra giovani per costruire il futuro”.

OMNISPORT | 07-03-2021 12:45

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...