,,
Virgilio Sport

Festa Napoli a Verona, già dimenticato Insigne: i tifosi eleggono i nuovi re

Brilla Kvaratskhelia con un gol e un assist, incanta Lobotka che sembra il nuovo Iniesta: problemi solo in difesa per gli azzurri

15-08-2022 20:27

Non ci fossero stati quei due gol presi, specie il secondo con una dormita generale di tutti – dalla coppia di difensori centrali al portiere Meret – il giudizio sulla prima partita del Napoli sarebbe stato assai più entusiastico ma il largo successo al Bentegodi con 5 gol in trasferta contro il Verona è già un segnale importante per una squadra che ha cambiato tanto. Gli addii dei vari Koulibaly, Insigne, Mertens, Ospina e Ghoulam avrebbero potuto creare una crisi di rigetto ma la squadra schierata da Spalletti ha superato la prova.

Napoli scopre il nuovo KK dopo Koulibaly

Nove undicesimi della formazione erano gli stessi della scorsa rosa, due i nuovi per i quali c’era grande attesa. Se Kim ha alternato cose buone a qualche disattenzione, ha invece convinto tutti Kvaratskhelia. Suo il gol (di testa) del momentaneo pari e l’assist per la rete del 3-2 di Zielinski. Dopo Kalidou Koulibaly Napoli scopre un altro KK, Kvitcha Kvaratskhelia nel giorno del ricordo per Claudio Garella.

I tifosi già pazzi di Kvaratskhelia

Sui social i tifosi hanno già dimenticato Insigne: “Kvaratskhelia gran colpo. Nettamente più forte di Insigne”, oppure: “Kvara è già un upgrade di Insigne” e ancora: “diciamo che a vederlo cosí..Insigne verrà rimpianto poco”.

C’è chi scrive: “L’impatto che sta avendo Kvara mi ricorda quello che ebbe Lavezzi”  e ancora: “Destro, sinistro, testa, velocità, tecnica…Kvara show a Verona” e poi: “Palese che avrebbe segnato, questo è un fenomeno” e anche: “Questo georgiano è tanto forte quanto è difficile il suo cognome da scrivere”.

Lobotka è entrato definitivamente nel cuore dei tifosi

Il web è scatenato: “E’ già KvaraMania!!!”. Ma assieme al georgiano a brillare è stato anche Lobotka e non solo per la rete del 4-2 (da lui è partita anche l’azione del 5-2 di Politano). Lo slovacco non ha perso una palla: “Lobotka mi stupisce sempre: nel ruolo, sopra media rispetto alla squadra. Lui, Osimhen e Di Lorenzo sono da zona Champions” e infine: “Che giocatore Lobotka: sempre lucido e con grande visione di gioco, e se ci mette anche i gol… ma a Napoli qualcuno aveva già sentenziato che fosse scarso”.

 

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...