Virgilio Sport

Finale Champions League, le autorità locali chiedono indagini sulla polizia

Stephane Troussel, presidente di Seine-Saint-Denis, si è detto sconcertato dal livello di "disorganizzazione" della finale di Champions League.

Pubblicato:

Finale Champions League, le autorità locali chiedono indagini sulla polizia Fonte: Getty Images

Il livello di disorganizzazione della finale di Champions League è stato senza precedenti, secondo il presidente dell’autorità locale di Seine-Saint-Denis.

La finale di sabato tra Real Madrid e Liverpool è stata rinviata due volte perché migliaia di tifosi non sono riusciti ad accedere allo Stade de France di Parigi.

L’UEFA ha inizialmente attribuito la responsabilità dei disagi ai tifosi del Liverpool, che hanno utilizzato biglietti contraffatti, e il Ministro degli Interni francese ha appoggiato tali affermazioni, ma le notizie diffuse sull’uso di gas lacrimogeni e spray al peperoncino da parte della polizia nei confronti dei tifosi in regola hanno portato a richiedere un’indagine.

La polizia del Merseyside ha elogiato il comportamento “esemplare” della maggior parte dei tifosi del Liverpool in una dichiarazione rilasciata domenica, mentre il gruppo di sostenitori dei Reds Spirit of Shankly ha criticato l'”incompetenza” degli organizzatori.

Stephane Troussel ha ora rafforzato le pretese di un’indagine approfondita sugli incidenti, che non vuole siano imputati a Seine-Saint-Denis o ai suoi abitanti.

“Non voglio che la Seine-Saint-Denis e i suoi abitanti siano i capri espiatori di questa disorganizzazione”, ha dichiarato lunedì a French Info il presidente dell’autorità locale di Senna-Saint-Denis, come riportato da RMC Sport.

“Non ho mai visto una tale disorganizzazione intorno allo Stade de France. Non è la prima volta che si verificano grandi eventi intorno a questo impianto. Lo Stade de France esiste a Saint-Denis da 24 anni e questa è la terza finale di Champions League che si svolge lì, e non ho mai visto un tale livello di disorganizzazione”.

“Sono molto arrabbiato, non voglio che Seine-Saint-Denis e i suoi abitanti siano i capri espiatori di questa disorganizzazione. Chiedo un’indagine rapida, trasparente e approfondita su queste disfunzioni, su questa disorganizzazione.

“Deve esserci trasparenza. Che cosa è successo? Cosa è successo all’assenza di pre-filtraggio direi”.

Troussel ha anche messo in dubbio il motivo per cui sono stati emessi biglietti stampati per la finale, aumentando la possibilità di biglietti contraffatti.

Ha aggiunto: “Nessuno sembra sorpreso di scoprire che la UEFA stessa non era favorevole all’emissione di biglietti stampati. Se questa disposizione è stata favorita, è perché c’era un rischio legato a questi, i falsi.

“Non ho mai visto così tanti spettatori intorno allo Stade de France pochi minuti prima del calcio d’inizio. Quando sono riuscito a entrare, abbiamo avuto la sensazione che lo stadio fosse già pieno”.

Troussel ha anche chiesto alla polizia francese di chiarire quanti agenti fossero presenti e dove fossero dislocati.

“Chiedo anche trasparenza sul personale di polizia dispiegato intorno allo Stade de France”, ha detto. “Vorrei sapere come sono stati distribuiti intorno allo Stade de France. Abbiamo bisogno di cifre precise”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...