,,
Virgilio Sport SPORT

Formula 1, nuovo attacco di Bernie Ecclestone alla Ferrari

L'ex patron del circus Ecclestone è tornato a pungere la Ferrari.

L’ex patron del circus della Formula 1 Bernie Ecclestone è tornato a pungere la Ferrari in una intervista al Corriere della Sera. Il Cavallino Rampante non vince il titolo mondiale da oltre 10 anni nonostante gli ingenti investimenti, e secondo l’ex boss della F1 il motivo è chiaro: “Binotto è un bravo ingegnere. Ma credo che alla Ferrari manchi un leader. Una volta Schumacher mi disse: “Sono io il vero capo della squadra”. In parte era vero, ma dietro a lui c’era Jean Todt che aveva costruito un team formidabile”.

Per quanto riguarda i piloti, Ecclestone difende a spada tratta Vettel: “Per me Vettel può andare avanti due-tre anni, dipende da lui. Dai risultati, dalla voglia. Anche insieme a Leclerc. La coppia Hamilton-Ferrari sarebbe fantastica per la F1 e per lo sport. Ma a Lewis non converrebbe, sta bene dov’è. È il suo ambiente e lì rende al massimo, cambiare non è facile”.

Il suo preferito resta Verstappen: “E’ veramente forte e anche divertente. Lo prenderei subito se dirigessi una squadra”.

Oltre all’emergenza Coronavirus, a tenere banco in questi mesi è anche stato il duro attacco di sette team all’accordo Fia-Ferrari sulle power unit della scorsa stagione: “Che i team della protesta vogliono vederci chiaro, è normale. Alla Fia va bene ciò che ha fatto la Ferrari, ma i team chiedono di sapere che cosa c’è nell’accordo. In passato c’è chi è stato multato per milioni di sterline e le cose si sono sapute”.

SPORTAL.IT | 14-04-2020 16:30

Formula 1, nuovo attacco di Bernie Ecclestone alla Ferrari Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...