Virgilio Sport

Froome avvisa gli avversari: "Non ho ancora detto l'ultima parola"

Il ciclista keniano: "Lottare con i più giovani sta diventando sempre più difficile, ma sono ancora molto motivato".

06-12-2022 16:20

Froome avvisa gli avversari: "Non ho ancora detto l'ultima parola" Fonte: Getty Images

Chris Froome ha ancora voglia di stupire, anche se l’età avanza. Il campione keniano, che a maggio spegnerà 38 candeline, ha alle spalle una carriera pazzesca: è infatti uno dei sette corridori (con Jacques Anquetil, Eddy Merckx, Felice Gimondi, Bernard Hinault, Vincenzo Nibali e Alberto Contador) ad aver vinto tutti e tre i grandi giri: una volta il Giro d’Italia, quattro volte il Tour de France e due edizioni della Vuelta.

Chris Froome non potrà certo essere competitivo come una volta, ma il keniano ha voluto mandare un messaggio alle nuove leve: “Lottare con i più giovani – ha ammesso – sta diventando sempre più difficile, ma sono ancora molto motivato e sento di poter ottenere ancora qualcosa. Non ho ancora detto l’ultima parola“.

Sul Tour de France 2023, lui che è un esperto della Grande Boucle avendone vinti quattro in carriera, Froome ha concluso: “Potrebbe non essere sufficiente eguagliare il livello di Pogačar o Vingegaard perché lo sport cambia e anche lo stile di gara cambia. La mia speranza è vedere come stanno andando i corridori più grandi, come Geraint Thomas che ha fatto ancora terzo al Tour, come Valverde e Nibali che erano ancora in grado di vincere le gare“.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...