Virgilio Sport

Gasperini spegne le voci: "Io alla Juventus? Mai stata possibilità"

Il tecnico dell'Atalanta sulle rivali in campionato: "L'Inter ha una solidità superiore a tutti, ma quella che mi ha impressionato di più è il Napoli"

Pubblicato:

Gasperini spegne le voci: "Io alla Juventus? Mai stata possibilità" Fonte: ANP Sport via Getty Images

Gian Piero Gasperini , ospite nella trasmissione ‘Sky Calcio Club’, ha analizzato la prima parte di stagione che ha visto protagonista la sua Atalanta , facendo anche il punto sugli avversari della Dea.

Il tecnico di Grugliasco ha spiegato la filosofia che è riuscito a trasmettere al collettivo orobico dal giorno del suo insediamento in quel di Bergamo:  “Come tutte le squadre abbiamo un’organizzazione curata, la nostra ci porta ad aggredire in avanti e io ho trovato dai giocatori questa predisposizione. A volte prendiamo qualche goal ma è ciò che ci ha permesso di farne tanti”.

L’Olanda e l’Ajax, due modelli da cui trarre ispirazione:  “L’Olanda e l’Ajax hanno sicuramente influenzato il mio modo di vedere il calcio, a un certo punto non ci si inventa più niente. Si può fare tutto e giocando insieme più anni diventa più semplice. Le soluzioni non le do io, le soluzioni le vedo in campo con i giocatori”.

L’eliminazione dalla Champions League “Mi è dispiaciuto tantissimo essere uscito dalla Champions. C’è differenza con il calcio che c’è all’estero ma in questa stagione devo dire che ci siamo avvicinati, non solo noi ma un po’ tutte. Era alla nostra portata, forse potevamo arrivare con due risultati e sarebbe stato meglio, quando ti trovi a dover vincere per forza è dura. Loro hanno ‘monetizzato’ tutto al massimo”.

Le avversarie in campionato: la forza del Napoli:  “Le squadre che sono davanti sono tutte e tre forti, forse mi ha impressionato un pò di più il Napoli, mi dà la sensazione di essere forte anche perché quando l’abbiamo incontrato noi aveva anche qualche assenza, credo che la classifica attuale sia giusta”.

La solidità dell’ Inter “L’Inter ha una solidità superiore a tutti quanti. Pensavo che l’assenza di Lukaku potesse essere più determinante, è stato bravo Inzaghi a compensare con la globalità. Le soluzioni Inzaghi se l’è portate dietro all’Inter le sta applicando bene e i risultati si vedono”.

Il passato alla Juve “La Juventus è stata una scuola fantastica, da giocatore, nel settore giovanile, tutto quello che è stata la Juve è stato molto importante. Non c’è mai stata una vera possibilità di allenare la prima squadra. Io penso che la Juve sia destinata a fare un girone di ritorno su altri livelli”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...