Virgilio Sport

Gattuso: Sembra che abbia perso sempre da quando sto al Milan

Domani c'è il Betis in Europa League per riprendersi dopo il flop nel derby

Pubblicato:

Gattuso: Sembra che abbia perso sempre da quando sto al Milan Fonte: Ansa

Prima era l’ombra di Conte, ora quella di Donadoni, domani chissà. Per Gennaro Gattuso gli esami non finiscono mai ed è anche normale se vieni da un derby perso male e finito peggio. Il suo Milan rischia di rimanere un’incompiuta e neanche tanto bella. Adda passà ‘a nuttata, insomma, direbbe Eduardo. Ma da un lato c’è la società che gli ricorda un giorno sì e l’altro pure che senza Champions non si canteranno messe (ma forse requiem), dall’altro i tifosi che sono sul piede di guerra perchè per il secondo anno di fila si sentono delusi e beffati. Dov’è la squadra che avrebbe dovuto rinascere dalle ceneri cinesi e riportare a casa titoli e trionfi? Le ferite del ko con il Milan non si sono cicatrizzate ma è già tempo di Europa League. Domani sera a San Siro c’è il Betis ma Gattuso non ci sta a essere messo sempre sulla graticola: “Faccio l’allenatore, sono consapevole di essere giudicato per i risultati, ma da quando alleno il Milan in Serie A ho perso sei partite, eppure sembra che le abbia perse tutte. Questo fa parte di questo mondo, devo pensare a mettere la squadra in campo, tutti i giorni ho confronti con Leonardo e Maldini, a volte non ci troviamo d’accordo come nelle migliori famiglie, ma c’è rispetto e ci guardiamo negli occhi. Se qualcuno parla male di me non mi cambia la vita. Sono un allenatore giovane, con degli alti e bassi, continuo a fare il mio lavoro. La forza me la dà il lavoro quotidiano”.

NON VOLEVA PAREGGIARE – Meno gli elogi della squadra che si schiera compatta con lui: “Sono contento quando si vincono le partite, non quando i giocatori parlano bene di me”. Ringhio trova anche cose buone nel derby: “Siamo venuti a mancare sul nostro punto forte, sul palleggio, ci è venuto il braccino, ma non abbiamo preparato la partita per pareggiarla, non è tutto da buttare via quello che abbiamo fatto. Non posso parlare di chiacchiere da bar. Le partite hanno delle dinamiche, tante volte l’emozione ti può ingannare, non mi posso sentire tradito. Mi sento orgoglioso di allenare una squadra così, mi sento offeso a sentire che la squadra non si è impegnata e ha giocato per il pareggio. Quando vuoi fare 0-0 metti 4-5-1, metti i pullman e ti metti lì. Non mi sembra di aver messo una squadra per pareggiare. Avete visto linee da 5 e barricate?”.

CAPITOLO PIPITA – Tra i capi d’accusa c’è sempre quello di servire poco e male Higuain: “Non siamo stati noi bravi a fargli arrivare i palloni, il 30% è colpa di Higuain, il 70% della squadra. E’ colpa di tutto il collettivo, tra cui anche me. Si è innervosito nei primi 10-15 minuti, perchè non gli è arrivata la palla. Conoscendolo caratterialmente vuole essere premiato quando fa quei movimenti. Facevamo fatica a sviluppare, non lo abbiamo sfruttato al massimo il Pipita”. Difesa a spada tratta anche per Donnarumma: “Non sono d’accordo con chi vuole metterlo in panchina. E’ un portiere in crescita, quest’anno dava più affidabilità. Le scelte le faccio io, non vado dietro ai tifosi, nonostante io li rispetti. Vedo un ragazzo tranquillo, ha avuto un lutto familiare l’altro ieri ed è tornato a casa assieme al fratello. Deve lavorare con professionalità: ci gioca a calcio sa che l’errore ci può stare. Sul goal di Icardi l’errore non è solo di Donnarumma, ce ne sono stati diversi”. A Gattuso si rimprovera anche di far giocare poco i nuovi, che domani però scenderanno in campo: “Se domani giocano titolari non è perché sto dietro alle critiche, posso sbagliare ma c’è sempre una logica e un senso. Se domani scendono in campo è perché l’ho scelto io, in questo momento Castillejo non ha giocato tantissimo ma ha giocato, Laxalt ha fatto spezzoni, Bakayoko in Europa ha sempre giocato titolare. Sono molto contento siano arrivati, a livello tattico hanno avuto difficoltà e ci vuole del tempo, ma sono contento e orgoglioso di averli in squadra con me”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...