Virgilio Sport

Giro d'Italia, Ciccone ora ci crede: "Punto in alto"

Lo scalatore della Trek Segafredo secondo a Rocca di Cambio alle spalle di Bernal e quarto in generale: "Sono venuto per fare classifica e la condizione sta migliorando: adesso inizia un altro Giro".

Pubblicato:

Giro d'Italia, Ciccone ora ci crede: "Punto in alto" Fonte: Getty Images

Giulio Ciccone è pronto per un Giro d’Italia da protagonista. Con vista (almeno) sul podio. Lo scalatore abruzzese è stato tra i migliori nella nona tappa, reggendo ottimamente l’urto di uno scatenato Egan Bernal, primo a Cima di Cambio e nuova maglia rosa.

Per Ciccone secondo posto nella frazione a 7″ dal colombiano e quarta posizione in generale.

Abbastanza per dichiarare le proprie ambizioni: “Sulle strade di casa era importante per me fare bene – ha detto lo scalatore della Trek Segafredo ai microfoni di ‘Rai Sport’ – Sono andato vicino a vincere, ma con un Egan così era difficile fare di più. Sono soddisfatto”.

Ciccone ha poi spiegato la strategia della prima settimana: “Sono arrivato al Giro con l’obiettivo di fare classifica, nei giorni scorsi ho attaccato anche per trovare morale e condizione. Da quando ho capito che vado forte ho cominciato a correre in modo diverso. Per me è iniziato un altro Giro”.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...