Virgilio Sport

Graziani in ospedale dopo brutta caduta: "Mi è andata bene"

11 costole fratturate e 6 vertebre rotte per il tecnico, che racconta in prima persona, a 'Tuttosport', la dinamica dell'incidente.

09-09-2020 10:31

Graziani in ospedale dopo brutta caduta: "Mi è andata bene" Fonte: Getty Images

Lo spavento è stato forte, ma fortunatamente Ciccio Graziani non è mai stato in pericolo di vita. Vittima di una caduta accidentale da una scala, il campione del mondo 1982 si trova attualmente in ospedale ad Arezzo.

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere di Arezzo’, per due giorni Graziani è stato ricoverato in via precauzionale nel reparto di rianimazione del nosocomio toscano. Le sue condizioni sono poi migliorate e i medici hanno optato per il trasferimento in un reparto ordinario.

Lo stesso tecnico ha voluto affidare a ‘Tuttosport’ il racconto della sua disavventura: “Non sono in pericolo di vita. Ma l’ho vista proprio brutta, credetemi. Sono in ospedale da venerdì mattina. Qui ad Arezzo, sì, dove vivo. Dovevo riparare un buco nella rete di recinzione del nostro centro sportivo, vicino ai campi di calcetto. Mia moglie mi continuava a ripetere che era pericoloso, ma io ho fatto di testa mia e ho sbagliato, accidentaccio! Così sono salito su una scala di quelle allungabili, ma poi si sono rotti dei ganci e sono volato giù da un’altezza di 6, 7 metri”.

“Per fortuna non ho battuto la testa – ha spiegato Graziani -. 11 costole fratturate, per fortuna non hanno lesionato organi. E poi 6 vertebre rotte, ma grazie a Dio senza danni al midollo spinale: fratture composte. Ho la milza fuori uso, sì, ma forse non devono operarmi per asportarmela. Ho un versamento tra pleura e polmone. Speriamo. Ho avuto la fortuna di essere caduto non di testa, ma sui glutei e sulla schiena, e in più sull’erba sintetica, non sul cemento. Se no, chissà ora. E’ andata bene, dai. Anche se è stato un volo terribile”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...