,,
Virgilio Sport SPORT

Gucci investe negli esport con la piattaforma di competizioni FACEIT

FACEIT, piattaforma di gestione e organizzazione di competizioni di videogiochi, ha annunciato la partnership incentrata sul mondo eSport con il marchio di moda Gucci

07-11-2021 16:10

FACEIT, piattaforma di gestione ed organizzazione di competizioni di videogiochi, ha annunciato una partnership incentrata sul mondo eSport con il famoso marchio di moda di lusso Gucci. FACEIT è una piattaforma di eSport fondata a Londra nel 2012. La società ha gestito leghe e competizioni per giochi come Counter-Strike: Global Offensive, League of Legends, Rocket League, Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, Dota 2 e Team Fortress 2. Nel corso degli ultimi anni ha avuto una grandissima espansione sia dal punto di vista degli investimenti che da quello dell’utenza attiva.

Secondo il comunicato stampa, FACEIT e GUCCI lavoreranno insieme su progetti legati alla crescita della community e all’autosviluppo dei giocatori all’interno delle competizioni. Il progetto è stato presentato come  “più profondo delle precedenti partnership tra marchi di moda ed eSport“. Di fatti, questa non sarà una semplice collaborazione come siamo soliti vedere, ma GUCCI si impegnerà in prima persona per lo sviluppo della piattaforma e conseguentemente dell’esperienza degli utenti.

Michel Attisani, co-fondatore della piattaforma esports FACEIT e CBO ha così dichiarato: “FACEIT e Gucci sosterranno la crescita dei giocatori mentre avanzano e competeranno all’interno delle  carriere di FACEIT e FACEIT Pro League”. Attisani ha anche affermato che la funzione principale della partnership sarà quella di potenziare e celebrare i talenti degli eSport

Ricordiamo inoltre che questo non è il primo investimento negli eSport di Gucci. Il marchio di moda è attivo nel settore dal 2020, quando ha collaborato per la prima volta con il marchio di eSport Fnatic su un orologio personalizzato. Da allora, Gucci ha anche lavorato con 100 Thieves su una partnership di abbigliamento e ha progettato borse digitali per Roblox. L’interessamento nel settore è oramai globale. Basti pensare che parlando esclusivamente del  mondo dell’alta moda, Gucci non è l’unico marchio ad avere collaborazioni attive con aziende e organizzazioni di eSport. Armani  e Louis Vuitton  negli ultimi due anni hanno stretto partnership, rispettivamente con MKERS e Riot Games.

Un mercato in continua crescita, che non smette di stupire giorno dopo giorno dove Gucci non è l’unico grande brand che sta provando a fare investimenti.

Articolo a cura di Francesco Basile

SOCIAL MEDIA SOCCER

Gucci investe negli esport con la piattaforma di competizioni FACEIT Fonte: Shutterstock

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...