Virgilio Sport

Il caso plusvalenze finisce a tarallucci e vino: e ora c'è un rischio

Tutti prosciolti gli undici club e i 59 dirigenti chiamati in causa nel processo: adesso chi potrà porre freni alle iper valutazioni dei calciatori?

16-04-2022 10:56

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Tutti prosciolti, dirigenti e club coinvolti. Non ci sono stati illeciti nella vicenda legata alle plusvalenze gonfiate, almeno per quanto riguarda il Tribunale nazionale federale. Per la giustizia sportiva Juventus, Napoli e le altre nove società chiamate in causa nel processo non hanno infranto le norme. Le inibizioni e le multe, già giudicate punizioni troppo morbide da qualche addetto ai lavori, non arriveranno.

Sentenza plusvalenze, che smacco per Procura Figc

Tutto è finito a “tarallucci e vino”, per usare un’espressione cara a molti tifosi sui social. E per i quotidiani specializzati si è trattato di uno smacco soprattutto per la Procura della Figc e per il suo titolare, Giuseppe Chinè. Matteo Pinci su Repubblica scrive infatti di “sconfitta monumentale per il procuratore Chinè“. Mario Sconcerti sul Corriere della Sera ipotizza: “Credo manchino solo le scuse, ma verranno fatte presumibilmente in privato”. Mentre Marcello Di Dio, su Il Giornale, riporta di un “Chiné ‘imbarazzato’ e sconfessato pienamente dalla sentenza di primo grado”.

Caso plusvalenze, il rischio ventilato da Capuano

Il giornalista di Panorama, Giovanni Capuano, ventila un rischio: “Il proscioglimento di tutti nell’inchiesta plusvalenze sorprende nella forma più che nella sostanza. Che non esista modo di determinare il valore di un calciatore lo sappiamo da anni, così però è una pietra tombale anche su future indagini e suona come un liberi tutti”. La proposta è che “si deve passare per norme che ne sterilizzino gli effetti sulla contabilità sportiva. La Figc ci proverà: cosa diranno i club?”.

Plusvalenze, tutti prosciolti: le reazioni dei tifosi

Le opinioni sui social sull’esito della vicenda risentono del tifo dei vari utenti. Lo juventino Antonio è serafico: “Era ovvio finisse cosí. Se non esiste un regolamento come fai a dire quanto vale un giocatore?”. Gennaro, tifoso del Napoli, tira un sospiro di sollievo: “Per fortuna era coinvolta pure la Juve, altrimenti ci avrebbero fatti a pezzi”. Stefano fa un’analisi giuridica: “Sarà necessario leggere le motivazioni della sentenza. Capire se sono entrati nel merito o se è prevalso il vizio di forma”. Mentre Mariagrazia chiosa: “Il prezzo di un giocatore lo fa il mercato, esattamente per qualsiasi bene mobile e immobile, a meno che non si riescano a individuare dei parametri utilizzati a livello mondiale”.

CLICCA QUI PER VEDERE IN DIRETTA TUTTE LE PARTITE DI SERIE A SU DAZN

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...