Virgilio Sport

Il Milan è primo in classifica, ma c'è un caso che agita i tifosi

I tanti, continui problemi d'infermeria agitano i pensieri dei sostenitori rossoneri: solo colpa della sfortuna, o c'è qualche responsabilità?

Pubblicato:

Gli ultimi della lista sono Pellegri e Leao. Una successione di infortuni che ha dell’incredibile e che rappresenta il vero nervo scoperto della stagione del Milan. Che è primo in classifica, sì, ma con l’infermeria piena. Ecco perché i tifosi non riescono a godere fino in fondo del primato conquistato grazie al successo sulla Salernitana e alla concomitante sconfitta del Napoli contro l’Atalanta. Del resto, l’elenco degli infortunati stagionali è davvero interminabile

Milan, tutti gli infortunati nel corso dell’anno

Praticamente, chi prima o chi dopo, si sono fatti male tutti. Da Kessie che ha saltato due partite per un problema al flessore della coscia sinistra a Ibrahimovic, appiedato a lungo prima da un infortunio al ginocchio, poi da un fastidio al tendine d’Achille. Da Giroud, frenato da lombalgia e rottura della fibra muscolare, al polpaccio indolenzito di Krunic. Per non parlare dei problemi di lungo corso di Bakayoko al polpaccio sinistro, di quelli agli adduttori e al polpaccio di Calabria, dell’operazione al menisco di Florenzi e di quella al polso di Maignan. Ma la lista è ancora lunga.

Milan, per Kjaer la stagione di fatto è già finita

Anche Messias, prima di scoprirsi determinante, è rimasto a lungo fuori a causa della lesione del muscolo retto femorale della coscia sinistra. Romagnoli ha saltato alcune gare per un infortunio agli adduttori, Tomori per problemi all’anca. Rebic è alle prese con problemi alla caviglia e con lo strappo del muscolo femorale, Bennacer con una costante infiammazione che va e viene. Anche Ballo-Touré ha saltato due partite per un guaio alla caviglia. E che dire del povero Kjaer, la cui stagione di fatto è già finita. Insomma, solo casi oppure è colpa di qualche errore di preparazione?

Troppi infortuni, i tifosi del Milan si fanno domande

Sono i tifosi del Milan a farsi delle domande, mentre Pioli e la società sembrano credere all’ipotesi “sfortuna”. Su Twitter c’è addirittura un profilo, Contatore infortuni Milan, che dopo i problemi a Pellegri e Leao tuona: “Ovviamente la solita sfortuna”. Davide invece ce l’ha col tecnico: “Ma sogna cosa, ci manca metà squadra e ne perdiamo un paio a partita”. Remo domanda: “Come mai il tecnico non si chiede come mai di così tanti infortuni nelle sue dichiarazioni e nemmeno la società dice niente?”. La chiosa è di Lello: “Servono rinforzi, ma serve anche maggior cura nella preparazione: ogni partita ne perdiamo uno o due di calciatori”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...