Virgilio Sport

Il Napoli pensa al Barcellona, Parma in salvo

Al "Tardini" si segna solo su rigore: azzurri sconfitti 2-1, il Milan si allontana.

22-07-2020 21:35

Il Napoli cade sul campo del Parma nel terzo anticipo della 35a giornata e perde terreno rispetto al Milan vittorioso in casa del Sassuolo. La squadra di Gattuso, alla seconda sconfitta dopo la ripresa del campionato, resta a 56 punti, a -3 dai rossoneri.

Napoli “vittima” delle diverse motivazioni rispetto ai giocatori del riconfermato Stefano Pioli: gli azzurri sono infatti già certi della qualificazione alla prossima Europa League, senza passare dai turni preliminari, avendo vinto la Coppa Italia e sono quindi già focalizzati al grande appuntamento dell’agosto al Camp Nou per il ritorno degli ottavi di Champions contro il Barcellona, dopo l’1-1 del San Paolo a febbraio. In palio un posto nella Final Eight in Portogallo.

Il Parma, invece: ritorno alla vittoria dopo sette partite e conquista della salvezza aritmetica con 43 punti.

Il Napoli parte bene e sembra padrone del campo, Politano sfiora il gol in apertura approfittando di un Parma contratto, ma la squadra di D’Aversa si scioglie con il passare dei minuti e chiude il primo tempo in crescendo: prima Karamoh e Siligardi sbagliano l’impossibile a porta vuota, poi, in pieno recupero, Caprari trasforma il rigore del vantaggio, concesso per un fallo di Mario Rui su Grassi.

Veemente la reazione della squadra di Gattuso in avvio di secondo tempo. Insigne trova il pari al 10’ su rigore concesso dall’arbitro Giua per fallo di mano di Grassi, ma solo dopo l’intervento del Var. Il Parma abbassa troppo il baricentro nonostante l’ingresso di Kulusevski, in panchina a sorpresa in avvio insieme a Gervinho, ma il Napoli non riesce il colpo del ko, sfiorato solo con un tentativo di Lozano sventato da Sepe.

Poi, a tre dalla fine, la beffa per gli azzurri, con il terzo rigore della giornata concesso per un contatto tra Kulusevski e Koulibaly nell’area napoletana.

Il Napoli pensa al Barcellona, Parma in salvo

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...