Virgilio Sport

Inghilterra sotto shock: giovane calciatore ucciso accoltellato

Vittima della brutale aggressione in una discoteca di Birmingham, Cody Fisher, terzino sinistro dello Stratford Town. E' successo a Santo Stefano, nella notte del Boxing day

Pubblicato:

Il mondo del calcio inglese e, in generale tutto il Paese oltremanica è sotto shock per la notizia della morte di Cody Fisher, giovane calciatore semiprofessionista ucciso a coltellate in una discoteca di Birmingham, “The Crane”, in cui il ragazzo si era recato per godersi la musica del dj techno Marco Carola nella notte di Santo Stefano, dopo il Boxing Day che ha coinvolto un po’ tutte le categorie del football britannico, anche la Southern Football League (settimo livello della piramide calcistica inglese) del suo Stratford Town, in cui Cody militava.

Inghilterra sotto shock: accoltellato a morte il giovane calciatore Cody Fisher

Ad annunciare la notizia, la West Midlands Police, che ha avviato un’indagine per l’omicidio. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane si trovava nel locale notturno della “Second city” con un gruppo di amici, quando – intorno alle 23,45 – è stato avvicinato da alcune persone e ucciso. Una serata di divertimento, dopo la sconfitta interna per 4-0 del suo Stratford Town contro il Tamworth, conclusasi invece in tragedia. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso.

Il presidente dello Stratford Town: “Cody ragazzo adorabile, siamo devastati”

Cresciuto nel vivaio del Walsall, Fisher vanta anche una presenza in Fa Cup nel 2019, quando giocava con l’Eastleigh Football Club. Cody allenava anche i bambini alla Woodrow First School ed è stato ricordato come un “ragazzo adorabile” da parte del presidente dello Stratford Town Jed McCrory. Il quale, sempre ai microfoni di Sky Sports, ha aggiunto:

“Tutti nello Stratford Town sono devastati nell’apprendere della tragica perdita di Cody Fischer, uno dei nostri calciatori. Le nostre sincere condoglianze vanno alla famiglia e agli amici di Cody. In questo momento così difficile, i nostri pensieri vanno a loro”.

Individuati due profili sospetti

La polizia delle West Midlands, secondo il Daily Mail, avrebbe individuato due ragazzi di 21 e 22 anni tra i potenziali sospetti: “Stiamo facendo progresso sulla ricostruzione precisa dell’accaduto. Per farlo, però occorre raccogliere quante più testimonianze possibile”, ha raccontato al Daily Mail il detective Ian Ingram. A proposito di testimonianze, alla testata inglese è arrivata quella di Sydnee Power, una ragazza di Birmingham presente nel locale notturno in questione al momento della tragedia:

“C’era una brutta atmosfera. Personalmente ho notato un gruppo di ragazzi che era lì solo ed esclusivamente per creare problemi, non certo per la musica. Lo si capiva dai loro sguardi”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...