,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, arriva il primo stop: solo 2 a 2 con la Sampdoria

Allo Stadio Marassi di Genova, i nerazzurri, in vantaggio per 2 volte si fanno rimontare e non riescono ad andare oltre il pareggio contro la Samp

Allo stadio Marassi di Genova, per la terza giornata del Campionato di Serie A, è andata in scena la sfida tra Sampdoria e Inter.

Alla vigilia i padroni di casa cercavano un riscatto dopo aver guadagnato solo un punto nelle prime due partite con la formazione nerazzurra a caccia dei tre punti per non perdere di vista il Napoli vittorioso contro la Juve di Allegri.

Alla fine arriva il pareggio per 2 a 2 con l’Inter che si fa rimontare per 2 volte.

Confermato l’undici titolare dell’Inter con Lautaro Martinez accanto a Dzeko: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro mentre la Samp è scesa in campo con Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Adrien Silva, Damsgaard; Caputo, Quagliarella.

Dopo i primi minuti senza grosse emozioni a sbloccarla è un un esordiente in maglia nerazzurra. A seguito del fallo di Colley su Lautaro al limite dell’area, l’arbitro concede il calcio di punizione. A segnare al minuto 18’ è il numero 32 dei nerazzurri Federico Di Marco.

Il classe ’97 ha preso il posto di Bastoni messo k.o da un problema fisico.

Al 33esimo è però Yoshida a trovare il pareggio, su deviazione di Dzeko che inganna Handanovic. Il match lo rimette sul binario Lautaro dopo una splendida azione di cui sono complici Calhanoglu e Barella. Dopo l’assist del numero 23, artefice di una accelerazione magistrale è l’argentino a segnare una rete al volo al minuto 44’.

Al rientro dall’intervallo è di nuovo la Samp a pareggiare i conti con la rete, al 48’, di Augello. Con un sinistro al tiro su cross di Bereszinski, arriva il pareggio. Onore alla Sampdoria in grado di reagire allo svantaggio con l’Inter che ha diverse occasioni che non concretizza.

Inzaghi mischia le carte in tavola, mettendo prima al 54’ Vidal per Brozovic e D’Ambrosio per Perisic e poi Correa per Lautaro e infine al 68’ Sensi per Calhanoglu e Dumfries per Dimarco. Nella Samp  entra Askildsen per Quagliarella.

Al 73′, Correa crea una ghiotta occasione ma Audero manda in angolo: un minuto dopo però la Samp risponde con un tiro di Damsgaard che costringe al salvataggio sulla linea di Lautaro.

Negli ultimi minuti l’Inter è alle prese con un problema fisico di Sensi con Inzaghi che ha già sfruttato i cinque cambi. L’arbitro concede sei minuti di recupero che non bastano: finisce 2 a 2 a Genova.

Tutta la Serie A di calcio è su DAZN

 

OMNISPORT | 12-09-2021 14:31

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...