Virgilio Sport

Inter, i 5 acquisti sbagliati di gennaio

Il mercato di riparazione è un'arma a doppio taglio: ecco alcuni esempi

Pubblicato:

Inter, i 5 acquisti sbagliati di gennaio Fonte: Ansa

Colpi da applausi come Kovacic e Brozovic (il feeling con i calciatori croati è evidente) e toppate che lasciano ancora una ferita aperta nel cuore dei tifosi nerazzurri. Ripercorriamo i cinque acquisti che più hanno deluso fra quelli presi a gennaio dall’Inter:

5) Schelotto: il “levriero” arriva dall’Atalanta dopo aver impressionato tutti in Serie A. A Milano invece sembra spaesato, resta sei mesi con prestazioni insufficienti e con solo una rete (ma importante, nel derby col Milan). Nel ritiro estivo successivo non viene neanche convocato e viene mandato via.

4) Kuzmanovic: il serbo approda ad Appiano Gentile a gennaio 2013 e colleziona anche numerose presenze. Il problema è che segnerà solo un gol in Europa League con troppe partite giocate male e con un inevitabile addio a giugno 2015.

3) Hernanes: il suo acquisto aveva scatenato la fantasia dei tifosi, dopo che nella Lazio si era rivelato un top player. Cifra sborsata non indifferente, ma il suo rendimento è decisamente al di sotto delle aspettative.

2) Podolski: campione del mondo 2014, tante reti in nazionale, i Germania e in Inghilterra. In Italia no. Nei sei mesi nerazzurri segna solo una volta e lui stesso definirà “sottotono” la sua permanenza all’Inter.

1) Shaqiri: quindici milioni di euro. All’esordio sembra che i nerazzurri abbiano trovato un fenomeno. Fuoco di paglia. Perde completamente la fiducia di Roberto mancini che lo relega ai margini del progetto. Segnerà soltanto un gol all’Atalanta su rigore e poi a fine stagione viene mandato allo Stoke City.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...