,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, Inzaghi avvisa la Juventus: decisione drastica post Lazio

Dopo la sconfitta discussa contro l'ex squadra, il tecnico nerazzurro ha mandato un messaggio ai bianconeri: "Continueremo a giocare con un avversario a terra".

23-10-2021 15:28

In vista di Inter-Juventus, Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa: “Sarà una partita importante al di là del tre punti che ci sono in palio. Uno scontro diretto come quello di domani può dare una spinta in più. Sono due rivali storiche: dobbiamo fare nostra questa sfida esprimendo il miglior calcio e cercando di essere equilibrati. Sono una squadra che viene da buonissimi risultati, dovremo fare grandissima attenzione”.

La Juventus non ha più Cristiano Ronaldo ma Inzaghi teme ugualmente il reparto offensivo bianconero: “Il portoghese è un grandissimo giocatore, ma hanno tanti calciatori che possono fare male. Morata e Dybala rientreranno entrambi. Dobbiamo essere concentrati soprattutto su di noi: ci vorrà corsa, aggressività e determinazione. Calhanoglu e Sensi ieri hanno fatto molto bene, Correa è a oggi indisponibile: cercheremo di portarlo a Empoli mercoledì. Sta facendo questi ultimi giorni di lavoro a parte, cerca di recuperare per mercoledì”.

L’Inter è reduce dalla prima sconfitta in campionato contro la Lazio, un match che ha fatto discutere e che ha permesso a Inzaghi di prendere una decisione: “Abbiamo parlato con i ragazzi, che erano delusi e amareggiati: abbiamo deciso che dopo la partita di sabato noi continueremo a giocare con un avversario a terra. Sarà l’arbitro nel caso a fermare il gioco. Fortunatamente la reazione è arrivata con il successo sullo Sheriff in Champions League. Avevamo bisogno di un riscatto immediato: martedì abbiamo reso semplice una gara che non lo era, contro una squadra organizzata. Sapevamo che era una finale”.

Alti e bassi in questo inizio di stagione per l’Inter, ma Inzaghi è soddisfatto: “La squadra ha sempre tenuto bene il campo. Sabato abbiamo perso la prima partita in campionato, prima era successo solo contro il Real. In entrambi i casi avremmo meritato un risultato diverso. A Genova abbiamo pareggiato con un giocatore in meno. La squadra è consapevole di quello che fa e dobbiamo migliorare ogni giorno. Per Massimiliano Allegri siamo i favoriti per lo scudetto? Mi fa piacere, è un allenatore che stimo. Potrei dire la stessa cosa delle altre: sarà un campionato avvincente, la mia Inter vuole essere una protagonista”.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...