,,
Virgilio Sport SPORT

Inter la più fortunata (a oggi): ecco perché

Sta circolando una statistica: è la rivincita di Spalletti dopo quanto capitatogli lo scorso anno.

Cresce l’attesa in vista di Napoli-Inter, big match della nona giornata di serie A, in programma sabato sera.

Al San Paolo si troveranno una contro l’altra le prime due della classe, la capolista imbattuta di Sarri (reduce dalla sconfitta in Champions League contro il Manchester City) e la prima inseguitrice, galvanizzata dal 3-2 nel derby e distante appena due punti, con la concreta possibilità quindi di operare il sorpasso in vetta.

L’Inter però in attesa di giocarsi il primato ha già un record, secondario ma in fondo nemmeno così tanto: è la squadra che ha subito più pali, al pari dei francesi del Saint-Etienne, che però hanno giocato una partita in più. Ben otto in altrettante gare di campionato. Sarà anche imprecisione degli avversari ma un pizzico di fortuna non guasta mai e può fare la differenza, anche perché diversi di questi gol sfiorati e mancati sono stati decisivi ai fini del risultato finale.

Emblematica in questo senso è stata la gara contro la Roma, all’Olimpico: i giallorossi, dopo essere passati in vantaggio, sono andati a sbattere per ben tre volte contro i legni della porta di Handanovic, prima che Icardi guidasse la sua squadra ad una incredibile vittoria in rimonta. 

Proprio la Roma tra l’altro è invece la squadra che ha colpito più pali in serie A, ben nove. Lazio, Chievo e Sassuolo sono invece le uniche del nostro campionato a non averne mai preso uno, mentre la palla non è mai andata a sbattere contro i legni delle porte di Atalanta e Juventus.

In molti sui social hanno già approfittato di questo curioso dato per sottolineare la fortuna dell’Inter e in particolare del suo nuovo allenatore Luciano Spalletti, che però in verità aveva decisamente un conto aperto con la sorte: nell’ultima stagione a Roma è stato il più sfortunato d’Italia, con addirittura 22 pali colpiti.

SPORTAL.IT | 20-10-2017 11:25

Inter la più fortunata (a oggi): ecco perché Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...