Virgilio Sport

Inter-Roma, Inzaghi: "Volevamo questa vittoria, spero di non perdere Bastoni"

Simone Inzaghi esalta i suoi dopo la bella vittoria contro la Roma, una vera scossa dopo la sconfitta in Serie A contro il Milan.

Pubblicato:

Inter-Roma, Inzaghi: "Volevamo questa vittoria, spero di non perdere Bastoni" Fonte: Getty Images

Il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Mediaset dopo il successo contro la Roma per 2-0 che garantisce ai nerazzurri l’accesso alla semifinale di Coppa Italia, dove troverà la vincente di Milan-Lazio. L’Inter è rimasta imbattuta in 10 sfide consecutive contro la Roma in tutte le competizioni per la prima volta nella sua storia.

Il primo commento di Inzaghi è sulla bella reazione dopo il KO beffa nel derby contro il Milan:

“Io penso che i ragazzi sono stati bravissimi perché non era una partita semplice, la Roma è una squadra di qualità con un’ottima rosa e abbiamo tenuto bene il campo. Abbiamo meritato questa semifinale sapendo che venivamo da una brutta battuta d’arresto contro il Milan. Dopo due giorni e mezzo fare una partita cosi di personalità non era facile”.

C’è preoccupazione però per l’infortunio di Alessandro Bastoni, che si è procurato una distorsione alla caviglia destra che potrebbe costagli la presenza nella gara di Champions League contro il Liverpool di settimana prossima:

“Speriamo che per Bastoni non sia niente di grave. La dinamica è chiara a tutti, è caduto male e si è visto, i medici faranno gli esami e speriamo di non perderlo per troppo tempo perchè e un giocatore importante”.

Una costante dell’ultimo periodo nerazzurro sono i cali di tensione dopo il 60′ di gioco. Disattenzioni che a volte, come successo contro il Milan, possono costare davvero carissimo se si lotta per i massimi obiettivi:

“Io penso che comandare la partita non è semplice, noi lo stiamo facendo quasi sempre ma ci sono anche gli avversari che si chiamano Roma, Milan, Napoli o Liverpool. Mettiamo in conto che ci sono momenti dove la squadra deve saper soffrire, ma abbiamo comunque tenuto la porta inviolata”.

Infine un commento sulla partita, e sulla stagione, di Ivan Perisic, il vero uomo in più di questo momento dell’Inter. Anche oggi una grande prestazione, un assist dopo due minuti e tante coperture:

“Io penso che sia un giocatore che da inizio anno sta avendo dei livelli altissimi, sono contento ma come tutti i suoi compagni. Penso che l’Inter è prima in classifica, ha superato il turno in Champions League, ha vinto la Supercoppa e siamo in semifinale di Coppa Italia, sono contento del gruppo, abbiamo degli avversari forti e un cammino difficile ma volevamo questa semifinale con tutte le forze, contro una squadra con un grande allenatore e ottimi giocatori”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...