Virgilio Sport

Inter, via 8 big eppure per molti è la favorita: è polemica sul web

Nelle griglie sotto l'ombrellone in tanti vedono i nerazzurri candidati per lo scudetto ma i tifosi dell'Inter non ci stanno

20-07-2023 13:35

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

La prossima squadra da battere non è il Napoli che ha dominato l’ultimo campionato, ma l’Inter. Lo sostengono in molti, tra cui anche personalità di spicco del mondo calcistico italiano come Arrigo Sacchi. Intanto, però, il club nerazzurro si è già privato di ben otto big e i tifosi sul web si scatenato. La maggior parte, infatti, ritiene che la squadra di Simone Inzaghi non sia affatto la candidata numero uno allo scudetto.

Inter, la rivoluzione di Marotta: via otto big

L’Inter finalista di Champions sta cambiando pelle. Una vera e propria rivoluzione, quella attuata da Marotta, Ausilio e Baccin, che hanno già detto addio a otto calciatori, protagonisti della storia recente del club lombardo. Ci riferiamo ad Handanovic, D’Ambrosio, Brozovic, Skriniar, Dzeko, Lukaku, Gagliardini e Onana.

Pensate: sommando le presenze in nerazzurro di questi giocatori si arriva a toccare quota 1.800, di cui mille collezionate dal terzetto composto da Handanovic, D’Ambrosio e Brozovic. Le loro carriere sembravano legate in eterno all’Inter, eppure le vie del mercato sono infinite. Onana è l’unico ad aver totalizzato meno di cento gettoni (41 presenze), ma nel suo unico anno ai piedi della Madonnina è subito diventato un beniamino dei tifosi.

Inter favorita per lo scudetto: lo dicono anche i bookmakers

Le griglie estive sono – la maggior parte delle volte – destinate a essere ribaltate dai verdetti del campo, incontrovertibili. Un esempio su tutti: lo scorso luglio il Napoli non era nemmeno considerata tra le prima quattro, invece ha di fatto chiuso il discorso campionato già a gennaio. A considerare l’Inter favorita per il titolo non solo Arrigo Sacchi, ma anche altri nomi illustri dell’ambiente pallonaro: da Luciano Moggi a Christian Panucci. E, ancora, i bookmakers, che quotano l’Inter campione d’Italia a 2.75.

Inter campione d’Italia? I tifosi non la pensano così

Sui social il pensiero dei tifosi è totalmente opposto. “Se il mercato finisse oggi è la squadra di vertice che si è indebolita maggiormente. Lo scorso anno è arrivata terza, altro che puntare alla seconda stella. Speriamo bene che Ausilio e Marotta riescano a fare gli ennesimi miracoli a bilancio zero” scrive un utente su Twitter. “Finalista di Champions che rischia di cambiare più di metà rosa. Come minimo rischioso…” aggiunge un altro tifoso. E, ancora ‘Andy10′: “La scusa del 2023/2024..abbiamo ringiovanito la rosa”. Infine, il pessimismo di Nicola che è un po’ la fotografia del morale del pubblico nerazzurro: “Con la rosa attuale non è favorita neanche per arrivare tra le prime quattro”.

Ma c’è anche chi sposa l’operazione svecchiamento

Non tutti, però, puntano il dito contro la società. “Skriniar era fuori squadra da gennaio. Parere mio, l’unica cessione di peso, per esperienza, è Brozovic. Dzeko e D’Ambrosio grandi, ma era d’obbligo svecchiare” scrive Valerio. “Mi dispiace solo per Onana, per il resto era arrivata l’ora di separarsi” gli fa eco ‘Special One’.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...