Virgilio Sport

Irma Testa: "Lavoro per le Olimpiadi, giusto escludere russi e bielorussi"

La campionessa del pugilato: "Omosessualità nello sport? Purtroppo è ancora un tabù. Spero che come me tanti altri lo facciano e possa essere d'aiuto a tanti atleti".

18-04-2023 19:39

Irma Testa: "Lavoro per le Olimpiadi, giusto escludere russi e bielorussi" Fonte: Getty Images

Dopo il trionfo ai Mondiali di pugilato, Irma Testa ha parlato dei suoi prossimi obiettivi in un evento organizzato da uno dei suoi sponsor: “Adesso mi concentro sulle Olimpiadi di Parigi 2024. Avevo due sogni nel cassetto: il primo era conquistare la medaglia olimpica, l’altro era vincere il mondiale. Li ho coronati entrambi. Adesso mi concentro sulle qualificazioni olimpiche con i Giochi Europei di giugno. Sono carica, ma anche ansiosa perché è un campionato importantissimo”.

Irma Testa ha anche toccato un argomento che le sta tanto a cuore: “Mi fa piacere essere un modello per le ragazze perché lavoro tanto sul fatto di migliorarmi come atleta e a volte ho paura di dimenticare di fare qualcosa per la Irma persona. Questa secondo me è una medaglia per la seconda Irma. Omosessualità nello sport? Purtroppo è ancora un tabù. Spero che come me tanti altri lo facciano e possa essere d’aiuto a tanti atleti”.

Infine, Irma Testa ha concluso parlando della possibile esclusione di atleti russi e bielorussi ai Giochi Olimpici: “Se servisse a dare un segnale al governo russo e al presidente Putin in persona, allora sì, andrebbero esclusi, per quanto doloroso possa essere. Ma in questo senso sarebbe giusto. L’esclusione sarebbe un’ingiustizia per ognuno dei pugili russi, che ne pagherebbero le spese, ma anche il popolo ucraino sta pagando le spese per una guerra non voluta”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...